Connect with us

News

Applausi ai tifosi della Bersagliera, le note non cambiano: “Sempre qua a cantare oltre il risultato”

Prima la gioia, poi la doccia fredda per i tifosi della Salernitana presenti all’Olimpico per il match contro la Roma che regala emozioni e rievoca il passato nel segno di Ago. Oltre cinquemila supporter hanno reso omaggio al compianto Agostino Di Bartolomei prima con gli applausi di tutto lo stadio, accompagnati dalle immagini sul maxischermo e poi con uno striscione che porta tutti indietro nel tempo: “Il tempo non cancella il ricordo, auguri capitano”.

I tifosi granata hanno seguito la squadra di Davide Nicola in una partita che sembrava essere tutta nelle mani dell’ippocampo. E così è stato: la Bersagliera è stata artefice del suo destino, gettando il cuore oltre l’ostacolo fino alla fine. Ma non è bastato. E’ bastata però la presenza, ancora una volta, di chi l’ha sostenuta e la sostiene incondizionatamente. Anche in quello stadio che è lo scenario che fa da cornice alla colonna sonora cantata da Antonello Venditti. Lo stesso Antonello da cui i tifosi del cavalluccio marino hanno preso in prestito le parole per “Ricordati di me, anche quando a fine campionato sarò sempre qua a cantare oltre il risultato…”. Ma i giocatori della Salernitana si ricorderanno di una torcida che non abbandona mai la nave, neanche quando sta affondando, neanche quando la speranza sarà l’ultimo appiglio di un gancio… rotto. Se prima del fischio di inizio sono gli stessi calciatori a salutare ed applaudire i presenti, alla fine del match è Davide Nicola a richiamare tutti all’ordine per regalare gli applausi a chi ha dato spettacolo ininterrottamente, senza fermarsi mai.

Cuffie nelle orecchie, sarà un’altra sera in cui – sulla strada del ritorno – i supporter della Bersagliera saranno accompagnati da poche note e il rammarico. La colonna sonora è ancora quella di Antonello Venditti, il ritornello sempre lo stesso: “Lo sai o non lo sai, che per me sei sempre tu sola…”. Nonostante il fondo da cui non si riesce a risalire: l’unica spinta per tornare a galla, sembra essere davvero soltanto il calore e l’amore dei tifosi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News