Connect with us

Giovanili

Aperitivo U17 con l’Ascoli, granatini ko al Volpe. Landi: “Puniti sul più bello”

TABELLINO  –  SALERNITANA-ASCOLI 1-2 (U17)

SALERNITANA: Barone, Giliberti, Fresa (25′ st De Francesco), Froncillo, Bruschi (13′ st Cusati), Perrone, Idioma, Dommarco, Palmieri, Esposito (36′ st Capone), Accietto (13′ st Panarese). A disp: Pellecchia, Imperiale, De Lucia, D’Agostino, Gargiulo. All: Landi.

ASCOLI: D’Ambrosio, Galletta, Cisternino, Ceccarelli (43′ st Marucci), Panariello, Luciani, Colistra (17′ st Re), Franzolini, Pescicolo, Riccardi (17′ st Andretta), Palazzino (38′ st Manni). A disp: Bolletta, Campoli, Genovese, Tirabassi. All: Seccardini

Arbitro: Mastrodomenico di Policoro (Barbaria/Cafisi)

NOTE. Marcatori: 8′ pt Pescicolo (A), 35′ pt rig. Accietto (S), 30′ st Palazzino (A). Ammoniti: Esposito, Dommarco, Perrone e Giliberti (S), Pescicolo e Panariello (A). Angoli 2-4.


Niente da fare per la formazione U17 della Salernitana, che perde in casa contro i pari età dell’Ascoli in una sorta di aperitivo del match dei “grandi” e resta nei bassifondi della classifica. Decisivi i gol dei marchigiani Pescicolo e Palazzino, con momentaneo pari di casa firmato Accietto su un calcio di rigore che egli stesso si era procurato. Ad assistere alla gara, c’era anche il ds ascolano, Antonio Tesoro, giunto a Salerno al seguito della prima squadra.

La gara ha visto partire di gran lunga meglio gli ospiti, che hanno dominato il primo quarto d’ora, passando meritatamente in vantaggio sugli sviluppi di un corner al minuto numero 8 con Pescicolo. Poi, man mano è venuta fuori la Salernitana che ha trovato e realizzato il penalty dell’1-1 a 10’ dall’intervallo. Nella ripresa, match sostanzialmente equilibrato: l’Ascoli con ripartenze corte e la Salernitana con diversi calci piazzati sfiorano più volte il gol. Proprio nel momento in cui la Salernitana stava riuscendo a spingere un po’ di più ed era riuscita a produrre una ulteriore azione pericolosa (bella palla a rimorchio di Esposito per Capone in area, tiro ribattuto), è arrivato su capovolgimento di fronte il gol bianconero in contropiede ad opera di Palazzino, abile a sfruttare un assist filtrante de neo entrato Re per l’1-2 finale.

A fine gara il tecnico Mario Landi ha analizzato la prestazione della sua squadra: “Abbiamo sbagliato il primo quarto d’ora della partita, forse gli ultimi risultati hanno un po’ scalfito l’entusiasmo dei ragazzi. Non siamo scesi in campo come al solito e l’Ascoli ci ha dominato passando in vantaggio meritatamente anche se il gol è nato da un nostro errore. Poi ci siamo svegliati e la partita è diventata equilibrata, abbiamo cominciato a giocare e abbiamo pareggiato su rigore”.

Discorso diverso nella ripresa: “Nel secondo tempo, nel nostro momento migliore, abbiamo preso gol su una loro azione rapida nata da una nostra occasione. È stata una mazzata, lì è finita la nostra partita. L’Ascoli è una buona squadra, hanno delle importanti individualità ma ce la siamo giocata alla pari contro una formazione come quella bianconera dove il settore giovanile viene curato molto bene. Si vede che ci manca ancora qualcosa per competere” 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili