Connect with us

News

Altro ko per il Cosenza, Occhiuzzi: “Peccato aver perso, la prestazione c’è stata”

Non è servito il ritiro in casa Cosenza. Dopo il ko di Brescia, i rossoblu sono stati sconfitti 1-2 ieri dal Frosinone al Marulla e ora la classifica dice quartultimo posto. La panchina del tecnico Occhiuzzi non è più così salda e ad inizio settimana potrebbe esserci un confronto col patron Guarascio. “Sulle palle inattive ci sono delle marcature e di conseguenza dei duelli, capita prendere gol. In settimana abbiamo lavorato molto sui piazzati, non lasciando nulla al caso – commenta nel post il trainer dei silani – È un peccato aver perso, avremmo potuto fare un grosso passo in avanti in classifica, visti gli altri risultati. La squadra ha giocato compatta e ha fatto una grande prestazione, tenendo sempre il pallino del gioco e attaccando alta. Forse dopo il gol ci siamo un po’ abbassati. Sapevamo che loro erano pericolosi in ripartenza e prendere gol così ci ha infastiditi. Nonostante questo nella ripresa siamo rientrati col piglio giusto, non sentendo il contraccolpo e provando a giocare e a fare risultato. Poi il gol su corner nel finale fa male. C’è rammarico per come si era messa. Io sento la fiducia dei miei calciatori, la loro prestazione lo conferma”. Sabato quindi il Cosenza verrà a caccia di punti all’Arechi, dove non ci sarà Idda che sarà fermato dal Giudice Sportivo (diffidato e ammonito ieri) e rientrerà invece Corsi dalla squalifica.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News