Connect with us

News

Ventura, 6 partite e 18 punti a disposizione: se i granata mantenessero la media attuale…

Sei partite da giocare e diciotto punti ancora a disposizione. Nulla è precluso alla Salernitana, che dovrà tuttavia effettuare uno sprint deciso in questo rush finale se vorrà regalarsi la sua prima partecipazione ai playoff promozione da quando la Lega B li ha introdotti. Gian Piero Ventura ha collezionato finora 47 punti in 32 partite, per una media di 1,47 punti per ogni gara. Provando a fare una proiezione, se il tecnico mantenesse inalterato questo rendimento, chiuderebbe la stagione regolare con 56 punti. L’arrotondamento è ad un punto e mezzo a partita.

L’anno scorso, con 19 squadre, a 56 punti la squadra sarebbe stata quarta. Ma è più giusto fare paragoni con i precedenti tornei a 20 squadre. L’ultimo nel 2003, in cui tale punteggio avrebbe simboleggiato il settimo posto in classifica. L’anno prima, i 56 punti avrebbero donato il sesto posto, ma nel 2001 non sarebbero bastati neppure per entrare in griglia playoff (che a quel tempo non esisteva). Insomma, impossibile fare calcoli. Anzi, con la classifica compatta e corta, la Salernitana è chiamata ad aumentare la sua media punti per poter essere certa di mantenere almeno un posto negli spareggi. Certamente il fatto di avere 5 scontri diretti nelle ultime 5 partite, significherebbe poter togliere punti alle concorrenti e avere, pur con la media corrente, maggiori chances di partecipare alla post-season.

In ogni caso, se Ventura proseguisse con tale media punti, avrebbe quantomeno la certezza di chiudere col bottino migliore da quando la squadra granata è tornata in B con la proprietà Lotito-Mezzaroma. Finora il migliore risulta essere Alberto Bollini che chiuse a 54 punti nel 2016/17, mentre Colantuono si fermò a 51 l’anno successivo (ma in entrambi i casi con le 22 squadre). Ventura può ampiamente fare meglio, in prospettiva. Eccezion fatta per la trionfale stagione 1997/98, andando ad analizzare anche le precedenti stagioni della Salernitana in cadetteria da quando sono previsti i tre punti per la vittoria, il punto più alto fu raggiunto sempre da Delio Rossi con i 61 punti e il quinto posto dell’annata 1994/95. Stesso gradino, ma con tre punti in meno, nel torneo successivo con Franco Colomba in panchina.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News