Connect with us

News

Oggi risposte sulle offerte, sarebbero giunte proposte in pec. Figc in attesa

AGGIORNAMENTO ORE 12:45. I trustee in mattinata hanno valutato la documentazione arrivata ieri in pec e sarebbero ancora in riunione con i collaboratori legali e commercialisti per decidere il da farsi e poi informare la Figc, che attende sviluppi. Nel pomeriggio dovrebbero arrivare novità in chiave cessione Salernitana. Situazione ingrovigliata, ma la sensazione è che nella giornata di oggi sarà fatto un briciolo di chiarezza in più.

ARTICOLO ORE 7:40. Comincia una giornata densa di appuntamenti e, chissà, magari anche già con qualche chiarimento ufficiale. Dalle nubi del massimo riserbo in cui è racchiusa la vicenda cessione Salernitana, viene fuori che alla mezzanotte di ieri, alla scadenza della terza deadline per la presentazione di offerte di acquisto del club, qualcosa sarebbe arrivato. Riunione notturna per i trustee e i loro collaboratori, che potrebbe proseguire anche in mattinata prima di un ventilato appuntamento con i rappresentanti della Figc che saranno informati su quel che è arrivato e anche sulle decisioni.

Isgrò e Bertoli devono valutare le proposte e scegliere la più vantaggiosa. Stando a quanto pubblicato dal Mattino oggi in edicola, in corsa ci sarebbero un gruppo romano, uno del nord-est italiano, con alcune sirene dall’estero sempre pronte a suonare. La giornata di oggi sarà fondamentale per saperne di più. La Federcalcio, ovviamente, dovrà vigilare e verificare che i paletti siano stati rispettati. Se le indiscrezioni sulla presenza delle proposte sarà confermata, va da sé che occorre verificare la congruità. Non è da escludere che già oggi, magari in serata e dopo il contatto trustee-Figc, ci siano comunicazioni ufficiali per rendere quanto più trasparente lo stato delle cose. La tifoseria è in fibrillazione, preoccupata come anche i calciatori e lo staff, vogliosi di sapere cosa c’è dietro la linea dell’orizzonte. Entro il 15 dicembre i trustee possono dire sì o no, ma la sensazione è che ciò sarà fatto molto prima, forse già in queste ore. Il 31 dicembre suonerà il gong, con possibilità di proroga di 45 giorni solo in caso di trattativa ben avviata. Non resta che attendere.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News