Connect with us

News

Sospiro di sollievo per Jelenic: “Calo di concentrazione nel finale da evitare! Salernitana da playoff”

Vince meritatamente il Carpi, ma che spavento alla fine per la squadra di Castori. Avanti 3-0 i romagnoli si sono addormentati, favorendo il ritorno della Salernitana. Fortuna per Jelenic che i granata non abbiano completato la rimonta: “Abbiamo preso due gol in 5 minuti ed era da evitare perché abbiamo avuto un po’ di paura – ha detto Jelenic al termine della gara – Dobbiamo rimanere concentrati fino alla fine, abbiamo staccato la spina troppo presto e non deve più accadere. La Salernitana è una bella squadra e può puntare ai playoff, sta trovando qualche difficoltà ma alla lunga ne uscirà”.

Una partita comunque dominata dal Carpi: In settimana avevamo fissato come obiettivo vincere. Siamo partiti forte, sempre aggressivi e pronti a ripartire. Il primo tempo è stato combattuto ma siamo riusciti a sbloccare la partita e finalmente siamo riusciti a segnare anche su palla inattiva. Non guardiamo la classifica, oggi era importante vincere perché altrimenti si complicava la situazione. Ma adesso pensiamo già alle prossime tre partite. Mokulu e Arrighini sono fortissimi e ci stanno dando una grossa mano, Arrighini oggi ha fatto la lotta. Purtroppo manca il gol ma prima o poi arriverà. Machach può spostare gli equilibri, ha qualità e spunto ma comunque dà una mano anche in difesa. Noi esterni ci sacrifichiamo tanto perché dobbiamo aiutare in difesa, ma è lo spirito di squadra”.

Passaggio in sala stampa anche per Alessio Sabbione, difensore che ha propiziato il gol del raddoppio biancorosso: “Lo avevamo provato in allenamento, è andata bene con Concas che l’ha messa dentro. Fino al gol di Pasciuti è stata una partita tirata, poi ci siamo sbloccati ma non era facile contro una squadra come la Salernitana. Machach? Per me è fortissimo, deve migliorare sotto certi aspetti ma tecnicamente è forte, oggi ha dato il suo contributo. Nel finale abbiamo preso il gol e loro hanno acquisito fiducia, attaccavano in quattro e ci siamo schiacciati ma psicologicamente abbiamo tenuto bene. Dovevamo scacciare i fantasmi della vittoria in casa, ora speriamo di trovare continuità”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News