Connect with us

News

Solo un successo per l’Empoli in 14 precedenti a Salerno. L’ultima volta decise Bocalon

Venerdì sera l’Empoli farà visita per la quindicesima volta alla Salernitana. Sette vittorie dell’ippocampo, una sola per gli azzurri e ben sei pareggi nel bilancio complessivo dei precedenti disputati in Campania.

Il 6 marzo 1949 la primissima volta dei toscani a Salerno, nel campionato di Serie B successivo alla prima retrocessione dei granata dalla massima serie. Fu roboante vittoria per la Salernitana col punteggio di 5-2 (gol di Adalberto Sifredi, tripletta di Dandolo Flumini e rete finale di Michele Catalano; nel mezzo, per gli empolesi in gol Bertoletto e Bertolucci su rigore). Pochi mesi dopo, nel campionato successivo, la Salernitana vinse ancora anche se con un risicato 1-0 (marcatore Antonio Giorgetti). L’Empoli retrocesse in C e tornò al Vestuti solo trent’anni dopo, nel campionato di terza serie 1978/79: il 4 febbraio cavalluccio ancora vincitore col punteggio di 2-0 (Mario Valeri e Roberto Ciccotelli in rete); successo granata anche l’anno successivo grazie all’1-0 firmato Paolo Cariati. Il 10 ottobre 1982 il primo punto strappato dagli azzurri: pareggio a reti bianche alla quarta giornata del torneo di Serie C poi vinto proprio dall’Empoli. Da allora, ben quindici anni di assenza di sfide. I toscani tornarono a Salerno nel campionato di Serie B 1996/97, pareggiando 1-1 nella loro prima apparizione all’Arechi: al vantaggio ospite di Carmine Esposito, rispose Alessio Pirri. L’Empoli andò in Serie A, dove la Salernitana l’avrebbe poi raggiunto l’anno seguente. Nel 1998/99 il primo punto in massima serie all’Arechi fu ottenuto proprio contro l’Empoli alla quarta giornata: granata avanti con la palombella vincente di Roberto Breda e pareggio di Lucenti per l’Empoli, tutto in mezzora del primo tempo. Le due squadre retrocessero a braccetto e nel 1999/00 pareggiarono all’Arechi in B col medesimo punteggio: azzurri avanti con Saudati e poi raggiunti da Ighli Vannucchi per la Salernitana. Altro segno X nel 2000/01, a reti inviolate, mentre l’anno seguente ebbe la meglio la Salernitana (1-0) grazie al gol di Antonio Arcadio. Fu l’ultima vittoria in campionato per la squadra all’epoca allenata da Zeman, che si lasciò andare e ottenne solo tre pareggi nelle ultime sette restanti partite. L’Empoli, invece, volò in A per poi ritrovare l’Arechi in B nel 2004/05: altro 1-1, con l’autogol di Pratali pro Salernitana e il pareggio ospite firmato Tavano. Nel 2008/09 altra sfida in cadetteria e primo hurrà per l’Empoli (0-1, gol di Vannucchi), mentre l’anno successivo la Salernitana – pur retrocedendo poi a fine torneo – vinse 1-0 con rete di Ciccio Caputo. L’attaccante fu protagonista di un gesto verso i tifosi: li zittì e vennero giù polemiche. Dopo sette anni, la sfida si è ripetuta l’ultima volta in B il 28 ottobre 2017 con vittoria della Salernitana per 2-1 grazie alla doppietta di Riccardo Bocalon, che ribaltò l’iniziale vantaggio empolese firmato Pasqual. Di seguito il tabellino dell’incontro:

SALERNITANA-EMPOLI 2-1 (2017/18)

SALERNITANA (3-5-2): Radunovic; Mantovani, Schiavi (20′ pt Gatto), Bernardini (10′ pt Alex); Pucino, Minala, Signorelli, Ricci (38′ st Odjer), Vitale; Rossi, Bocalon. A disp: Adamonis, Iliadis, Asmah, Della Rocca, Rizzo, Zito, Cicerelli, Di Roberto, Rosina. All: Bollini.

EMPOLI (3-4-2-1): Provedel; Veseli, Romagnoli (36′ st Jakupovic), Luperto; Di Lorenzo, Bennacer, Castagnetti, Pasqual (26′ st Zajc); Krunic, Ninkovic (20′ st Piu); Caputo. A disp: Terracciano, Giacomel, Simic, Seck, Polvani, Zappella, Untersee, Traorè, Lollo. All: Vivarini.

Arbitro: Martinelli di Roma 2 (Bellutti/Colella. IV uomo: De Tullio)

NOTE. Marcatori: 30′ pt Pasquale (E), 34′ pt e 37′ pt Bocalon (S). Ammoniti: Alex e Ricci (S), Krunic (E). Angoli: 6–6. Recuperi: 3’ pt e 3’ st. Spettatori: 9270.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News