Connect with us

News

Ascoli ferma Cremonese, prossima avversaria dei granata. Botta e risposta Cosenza-Perugia

Terminano in parità i primi due posticipi domenicali, in attesa di Benevento-Foggia di stasera. L’Ascoli ferma la rincorsa della Cremonese, ancora imbattuta in campionato e reduce da una bella vittoria casalinga con il Cosenza. Lupi calabresi che sono stati protagonisti dell’altro incontro pomeridiano in cui hanno ospitato il Perugia di Alessandro Nesta. Anche qui tra le due compagini è finita con il segno “X”.

TANTE EMOZIONI, POCHI GOAL – Gara vibrante tra Ascoli e Cremonese, quest’ultimi prossimi avversari della Salernitana. Ganz sfiora il vantaggio al settimo, mandando la sfera sull’esterno della rete da buona posizione, illudendo i tifosi di casa. Successivamente ci prova Emmers, ma la conclusione termina alta. Ancora l’Ascoli in avanti: Cavion ci prova dai 25 metri esaltando Radunovic. Ancora il portiere serbo si supera su Gomez salvando nuovamente la compagine allenata da Mandorlini. Nella ripresa i ritmi calano, c’è tanta intensità, ma poche azioni pericolose e degne di nota. La “Cremo” rimane imbattuta, stagliandosi in terza posizione in combutta con Benevento e Cittadella. Per i bianconeri un nuovo pareggio dopo quello di Salerno e classifica mossa come una formichina.

BOTTA E RISPOSTA – Il Cosenza sblocca subito il punteggio al dodicesimo minuto con Maniero. L’attaccante ex Novara si fa trovare pronto sul suggerimento semplice semplice di Garritano. Gyomber salva tutto su un affondo di D’Orazio, il Perugia si desta a fine prima frazione con Melchiorri che centra la traversa con un azione personale. Nella ripresa Maniero sfiora il bis, ma fa buona guardia Gabriel; gli umbri crescono alla distanza e nonostante l’espulsione del tecnico Nesta, riescono a pervenire al pareggio con Kingsley, abile nel tap in sulla prima conclusione ben parata da Saracco su Vido. Dopo cinque minuti di recupero, l’arbitro decreta la fine: il Cosenza si piazza, ad ora, terzultimo mettendo dietro Livorno e Foggia; il Pescara aggancia il Padova a quota cinque punti.

Riepilogo sesta giornata di campionato

Crotone-Brescia 2-2 (giocata venerdì)
Spezia – Carpi 2-1
Salernitana – Verona 1-0
Lecce – Cittadella 1-1
Venezia – Livorno 1-1
Ascoli – Cremonese 0-0
Cosenza – Perugia 1-1
Benevento – Foggia (giocano stasera alle 21)
Padova – Pescara (giocano domani alle 21)
riposa Palermo

Classifica
13 Verona; 11 Pescara*; 10 Benevento**, Cremonese e Cittadella; 9 Lecce, SALERNITANA e Spezia; 8 Palermo*; 7 Brescia e Crotone; 6 Ascoli*; 5 Perugia* e Padova*; 4 Venezia* e Carpi; 3 Cosenza; 2 Livorno*; -2 Foggia*

*una gara in meno
**due gare in meno

Foggia penalizzato di 8 punti

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News