Connect with us

News

L’ex Coda illude, il Foggia di Grassadonia espugna Benevento e annulla la penalizzazione

TABELLINO BENEVENTO – FOGGIA 1-3
Marcatori: 9′ Coda (B); 24′ Kragl (F); 48′ Camporese (F); 60′ Galano (F)

Benevento (4-3-3): Puggioni; Maggio, Volta, Costa, Letizia; Bandinelli, Viola, Nocerino (66′ Bonaiuto); Ricci (57′ Asencio), Coda, Improta (76′ Insigne). All. Bucchi
Foggia (3-5-2): Bizzarri; Loiacono, Camporese, Martinelli; Kragl (63′ Ranieri), Deli, Carraro, Busellato (57′ Agnelli), Zambelli; Mazzeo, Galano (90′ Chiaretti). All. Grassadonia

Ammoniti: Volta (B), Busellato (F), Kragl (F), Ranieri (F), Galano (F)

CRONACA – Non riesce questa volta la seconda rimonta casalinga per il Benevento. I giallorossi crollano al “Vigorito” sotto i colpi del Foggia, vittorioso con il punteggio di 3-1. I pugliesi rimontano lo svantaggio iniziale targato Massimo Coda, abile a finalizzare un ottimo cross dalla destra di Federico Ricci con un colpo di testa chirurgico che piega le mani di Bizzarri. La gara sembra in discesa per i campani, momentaneamente primi in classifica, che, invece, iniziano a subire le trame rossonere: Kragl segna su punizione al 24′ con un mancino potente che spiazza Puggioni. L’estremo difensore aveva evidentemente battezzato la conclusione fuori ed è rimasto sorpreso dalla sassata del centrocampista tedesco.

La ripresa inizia con la rete di Camporese al quarantottesimo che concretizza il cross di Galano, approfittando dell’indecisione di Puggioni, rimasto nella classica terra di mezzo, e quindi effettuando una pessima uscita. Il centrale difensivo scuola Fiorentina (ed ex di turno) svetta e porta in vantaggio gli ospiti. Prima Ricci, poi Bandinelli sfiorano il pari. Al sessantesimo il tris dei satanelli: Deli ruba la sfera a Viola, duetta con Mazzeo e assiste Galano che scarta il cioccolatino offertogli dal compagno di squadra e porta il punteggio sul 3-1. Le battute finali e i sogni di rimonta dei padroni di casa s’infrangono sulla traversa di Coda al 91′. E’ l’ultima emozione di una gara vinta dal Foggia che annulla la penalizzazione (i pugliesi erano partiti da -8 ed ora sono a quota un punto classifica). Il Benevento si lecca le ferite e fallisce l’aggancio al Verona, sconfitto ieri a Salerno.

Riepilogo sesta giornata di campionato:

Crotone-Brescia 2-2 (giocata venerdì)
Spezia – Carpi 2-1
Salernitana – Verona 1-0
Lecce – Cittadella 1-1
Venezia – Livorno 1-1
Ascoli – Cremonese 0-0
Cosenza – Perugia 1-1
Benevento – Foggia 1-3
Padova – Pescara (giocano domani alle 21)
riposa Palermo

Classifica
13 Verona; 11 Pescara*; 10 Benevento*, Cremonese e Cittadella; 9 Lecce, SALERNITANA e Spezia; 8 Palermo*; 7 Brescia e Crotone; 6 Ascoli*; 5 Perugia* e Padova*; 4 Venezia* e Carpi; 3 Cosenza; 2 Livorno*; 1 Foggia

*una gara in meno

Foggia penalizzato di 8 punti

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News