Connect with us

Serie B

Serie B 2019/2020, primi verdetti: Chievo retrocesso, Pordenone e J.Stabia pronte a festeggiare

A sei giornate dal termine del torneo di A, arriva il primo aritmetico verdetto. Il Chievo Verona torna in Serie B dopo undici anni consecutivi nella massima serie. La squadra allenata da Mimmo Di Carlo è ultima in classifica con undici punti ed un abissale distacco di 20 punti dalla quart’ultima, il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Gap ormai incolmabile anche per la matematica. Termina come peggio non potrebbe un torneo già iniziato sotto nefasti auspici per la squadra cara a patron Campedelli, travolta dallo scandalo delle plusvalenze gonfiate costatele tre punti di penalizzazione in classifica.

Verdetti vicini anche in Serie C, ad eccezione del girone A dove sarà testa a testa tra Piacenza e Virtus Entella. Il Pordenone di Attilio Tesser è ormai ad un passo dal brindare ad una storica promozione in cadetteria. Con un secco poker a danno del malcapitato Teramo, la squadra neroverde mantiene sette punti di vantaggio sulla Triestina a tre giornate dal termine. La certezza del balzo di categoria potrà arrivare già nel prossimo weekend a Gubbio.

Meno tre anche nel girone C, ma la Juve Stabia ha già altri tre punti in saccoccia grazie alla vittoria a tavolino che le sarà assegnata contro il Matera. Dall’inferno al paradiso in una manciata di minuti: le vespe ribaltano la Sicula Leonzio di Torrente e tornano dalla Sicilia con tre punti decisivi in chiave promozione. Il Trapani resta a -4, se i ragazzi di Caserta batteranno la Vibonese sabato in un Menti che si preannuncia gremito potranno festeggiare il ritorno in B in caso di contemporaneo passo falso dei granata a Rende. A Castellammare la festa è già cominciata: un centinaio di tifosi ha atteso all’aeroporto di Capodichino la squadra al rientro dalla trasferta a Lentini.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in Serie B