Connect with us

News

Scelte obbligate a centrocampo per Castori: tra i pali Belec, in attacco tentazione Tutino

Tra il mercato e la contestazione dei tifosi, in casa Salernitana torna giocoforza d’attualità il campo. Domani la squadra di Fabrizio Castori farà il suo esordio in campionato contro la Reggina col tecnico di Tolentino già costretto a fare di necessità virtù. Ieri pomeriggio la squadra si è allenata con due volti nuovi: Belec Tutino hanno svolto la prima seduta d’allenamento in granata e saranno già impiegati contro gli amaranto anche se con tempistiche diverse.

Il primo infatti sarà il titolare tra i pali. Spetterà allo sloveno difendere la porta granata con l’ausilio di tre difensori. Castori infatti deve accantonare il 4-4-2 e rispolverare il 3-5-2 adoperato nei primi giorni di ritiro per la penuria di centrocampisti. A comporre il pacchetto arretrato dovrebbero esserci Aya, Migliorini e Veseli con Karo e l’ultimo arrivato Bogdan in panchina. A centrocampo è già emergenza: Dziczek è infortunato, Di Tacchio squalificato e l’unico giocatore di ruolo è Schiavone che dovrà vestire i panni di regista, un ruolo tutt’altro che congeniale alle caratteristiche dell’ormai ex Bari. Sulle corsie laterali spazio ai sudamericani Casasola e Lopez con Kupisz e Cicerelli nell’inedito ruolo di mezzali.

In attacco Djuric è sicuro di una maglia da titolare. A fare coppia con il centravanti bosniaco ci sarà uno tra Tutino Gondo: Castori è tentato dallo schierare l’attaccante arrivato dal Napoli ma alla fine dovrebbe preferirgli l’ivoriano con l’ex Cosenza pronto a dare il suo contributo a gara in corso.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News