Connect with us

News

Salernitana subito in campo dopo il ko, a Roma senza due pedine

La Salernitana torna subito in campo. Neanche il tempo di smaltire l’amarezza dopo il ko col Torino per Ribery e compagni, convocati per la seduta di scarico di questa mattina al centro sportivo Mary Rosy dove verrà analizzata la prestazione offerta ieri sera, iniziando anche a ragionare in ottica Roma.

La ripresa dopo l’amaro ko

Quella col Torino doveva rappresentare la gara della svolta, ma così non è stato. Rispetto alle precedenti sfide interne, questa volta i granata non sono neanche riusciti a portare a casa un punto. In città comincia a serpeggiare malumore, alternato alla rassegnazione per una retrocessione che sembra ormai inevitabile. Non secondo Davide Nicola che ieri sera ha sottolineato di credere ancora in una impresa sportiva che avrebbe del clamoroso (clicca qui per leggere l’articolo). a Concetto ribadito anche da Radovanovic a fine gara, ma è chiaro che ieri sera qualcosa non ha funzionato. In difesa sono stati registrati dei progressi, ma gli errori restano, così come l’imprecisione sotto porta che in partite come quella col Torino possono pesare tantissimo. Lo sa bene il tecnico piemontese che nel post gara ha sottolineato anche questo aspetto.

Le assenze per Roma

Intanto, per la partita dell’Olimpico, Nicola dovrà fare a meno di due pedine: salteranno la sfida per squalifica sia Fazio che Bonazzoli. Il primo è stato espulso per somma di ammonizioni, il secondo ha ricevuto un cartellino giallo che farà scattare la squalifica vista la diffida che pendeva su di lui. A centrocampo è atteso il rientro di Kastanos.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News