Connect with us

News

Salernitana alla ricerca della prima vittoria stagionale e del primo centro all’Arechi. Scalpitano le punte

Finalmente si ritorna a parlare di calcio giocato. Tra la sosta delle nazionali, gli infiniti ricorsi, il pallone ritorna a rotolare sul prato verde sebbene presenti ogni stagione un acciacco in più. Ambizioni confermate per la truppa guidata da Stefano Colantuono che contro il Padova ha voglia di centrare la prima vittoria stagionale, ma soprattutto di sbloccarsi all’Arechi, spezzando un timido digiuno di goal che dura da quattro mesi (due gare contro il Palermo intervallate dalla sosta estiva). In campionato, infatti, l’ultima rete all’impianto di Via Allende è stata siglata da Riccardo Bocalon durante la sfida tra granata e l’Entella lo scorso 5 maggio, con i liguri che di lì a poco sarebbero retrocessi in terza serie non riuscendo a vincere almeno una delle due sfide con l’Ascoli nello spareggio per mantenere la categoria.

La Salernitana, infatti, ha trovato il goal in trasferta (gara contro il Lecce, decisa da -sempre lui- Bocalon e Castiglia), ma non ha punto ancora nel “Principe degli Stadi“, con il Palermo capace di lasciare a bocca asciutta gli avanti granata. Quest’anno la Bersagliera può puntare su un attacco variegato e che può creare certamente fastidi alla compagine allenata dall’attento tecnico Bisoli. Il primo nome su tutti è proprio quello del Doge, in procinto di guadagnarsi una maglia da titolare proprio per lo stato di forma che lo ha contraddistinto nell’ultimo periodo: contro i rosanero è entrato ottimamente, sfiorando il goal vittoria annullato giustamente dall’assistente; al “Via Del Mare” ha siglato la prima rete ufficiale della stagione del Centenario e poi ha propiziato il pari di Castiglia guadagnandosi spazio su Lucioni con mestiere e furbizia. Senza dimenticare, comunque, anche la doppietta contro il Rezzato nella sfida di Coppa Italia.

Se per Bocalon quello di domenica è una sorta di derby, essendo il Doge originario di Venezia, per Lamin Jallow e Milan Djuric lo è, considerate le pregresse esperienze dei due attaccanti al Cittadella (Djuric, in particolare, vinse un derby per 4-0 all’Euganeo. Nella festa del goal partecipò anche Alfredo Donnarumma, compagno di squadra del gigante bosniaco, ndr): per il gambiano l’esperienza in nazionale è stata proficua. Un pareggio per il suo Gambia, ancora in corso per qualificarsi alla prossima Coppa d’Africa e un suo assist al compagno di reparto Ceesay per raddrizzare la partita. Tuttavia, essendo disponibile solo da oggi non è escluso che possa essere inserito a gara in corso, come mossa in grado di saltare il banco. Chi avrà certamente il ruolo di “stancare” i marcatori biancoscudati è il gigante di Tuzla: Djuric in queste prime due gare è stato titolare e ha giocato interamente le due partite, ad eccezione degli otto minuti finali contro il Palermo. Il suo apporto è stato generoso nel creare spazi per i compagni.

Infine, ultimo ma non per valore, Augustin Vuletich è forse l’attaccante che ha dato più segni concreti nelle due amichevoli di domenica dei granata: contro l’Equipe Campania l’argentino con passaporto croato ha segnato una doppietta, mostrando comunque una continuità realizzativa nel corso di questo scorcio di stagione. El Doctor c’è sempre e può essere una valida alternativa al duo titolare. Tante le scelte, dunque, per mister Colantuono con la Salernitana che va alla ricerca della prima vittoria di stagione, magari decisa da una delle sue quattro bocche da fuoco.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News