Connect with us

News

Rivoluzione staff sanitario, dopo Leo lascia anche Magliano: “Onorato di lavorare per la squadra della mia città”

Mentre la Salernitana si prepara alla sfida con la Juve Stabia, prosegue la rivoluzione dello staff sanitario iniziata con l’addio del medico sociale Italo Leo, sostituito da Epifanio D’Arrigo alla ripresa degli allenamenti dopo il lockdown. Un addio che arriva dopo 13 anni e ufficializzato nella giornata di ieri dallo stesso dottor Leo che su Facebook ha ringraziato tutti i collaboratori che lo hanno aiutato nel corso di questa lunga esperienza. “Vittorie , sconfitte, lacrime e sudore ma tutto condito dalla passione per la propria squadra e per il proprio lavoro – ha commentato – Un ringraziamento speciale va a tutti i tifosi che in questi anni mi hanno sempre emozionato. Sono e resterò per sempre un tifoso della Salernitana. Ti rincontrerò un giorno…ma non ancora. Non ancora”.

Niente rinnovo di contratto anche per Giuseppe Magliano, nello staff medico granata per ben 9 anni. “Si è felici anche quando si va via” ha scritto sui social “Soprattutto dopo che per ben 9 anni ho avuto l’onore di lavorare nella squadra della mia città di cui sono anche un grandissimo tifoso. Ringrazio tutte le persone incontrate che mi hanno supportato e sopportato in questa esperienza, in particolar modo l’amico Italo Leo a cui devo la mia crescita professionale. Gioie immense… Forti emozioni”. Un addio che si aggiunge a quello del preparatore atletico Cristoforo Filetti il quale poche settimane fa ha rescisso il contratto che lo legava alla Salernitana per accasarsi al Paris Saint-Germain. Al suo posto Vincenzo Laurino, promosso dalla formazione Primavera.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News