Connect with us

News

Rimpianto Perea: “Problemi con la Lazio, sto lavorando per tornare a giocare”

perea

Arrivato nel ritiro di Rivisondoli dopo pochi giorni, Brayan Perea non ha convinto Stefano Colantuono facendo così ritorno alla Lazio. L’attaccante colombiano è rientrato a Roma con la speranza di poter trovare spazio, magari altrove: Sono uscito dai radar per diversi motivi – Ha dichiarato El Coco a GolCaracol.com – Ma continuo a lavorare sodo. Mi alleno per tornare ai miei livelli e vivere la mia vita da calciatore: con la mia famiglia, prendendomi cura di me stesso e lavorandoIl centravanti classe ’93 non scende in campo in una partita ufficiale dal maggio del 2017: “La verità è che ci sono stati problemi extracalcistici. Purtroppo nelle ultime stagioni ho trovato poco spazio, ora mi sto impegnando per tornare a giocare e divertirmi.  La realtà è questa, ma sono convinto che le cose miglioreranno. Ho avuto dei problemi con la dirigenza della Lazio – Spiega Perea – molti aspetti che influenzano le prestazioni di un giocatore. Ma ora sono risolti e spero che in questi giorni tutto possa sistemarsi per iniziare una nuova avventura”.

All’ex Perugia viene chiesto se gli è stato impedito di giocare: “Diciamo che ho avuto degli ostacoli e sono arrivato a questo punto. Sono due anni adesso, ma speriamo di risolvere la situazione nel migliore dei modi per ricominciare e intraprendere un nuovo percorso. In questo momento non so molto sul mio futuro. Sarà definito in questi ultimi giorni, spero in modo positivo”. Futuro lontano da Roma e, probabilmente, dall’Italia: “Penso che la cosa migliore sia prendere una nuova direzione. Voglio chiudere questo ciclo, credo sia la cosa migliore per me e per la mia carriera. Un ritorno in Colombia non l’ho mai escluso, ma finora non mi è stata fatta nessuna proposta. Ci sono stati dei contatti in passato, ma nessuno in tempi recenti. Non ho sentito nulla e anche il mio agente non mi ha detto niente a riguardo. La porta comunque non è chiusa”. 

Il sogno dell’attaccante resta la Nazionale colombiana: “Voglio tornare al livello mostrato quando sono arrivato in Europa e mantenerlo per ottenere grandi risultati, su tutti la Colombia. È quello che ho sempre voluto e tutto può succedere: dipende soltanto da me, da come affronterò questa situazione. Ci sono stati degli ostacoli, ma è sempre stato il mio obiettivo. Perché non raggiungerlo…”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News