Connect with us

News

Ricavi botteghini nell’era Lotito-Mezzaroma: crescita importante fino al 2016, poi il decremento

Ben 12 milioni e 263mila euro. È la cifra che fino a questo momento, a partire dalla nascita del Salerno Calcio, poi diventato US Salernitana 1919 nell’estate 2012, il sodalizio di Lotito e Mezzaroma ha complessivamente incassato alla voce botteghini. La media è di 1,53 milioni a stagione, ma la parabola prima ascendente e poi discendente dei ricavi in tal senso fa riflettere e non sempre ha fatto il paio con i risultati sportivi.

Il primo bilancio del duo romano a Salerno fece registrare 435mila euro di incassi complessivi dal pubblico che decise di dare fiducia ai “blaugrana” di Carlo Perrone in Serie D. Cifra più che raddoppiata l’anno dopo con il campionato di Seconda Divisione, stravinto insieme alla relativa Supercoppa, in cui la Salernitana sfiorò il milione di incassi (927mila euro). La crescita continuò nel 2014 con la Prima Divisione e la vittoria della Coppa Italia Lega Pro (1,19 mln di utili dai botteghini) e nel 2015, nell’anno della promozione in Serie B (1,93 mln). Con i primo anno di cadetteria, altro boom con il segno più e ben 2,68 milioni contati dal cassiere dell’Arechi nel bilancio della stagione 2015/16, culminata con la salvezza ai playout contro il Lanciano. Che resta quella del picco massimo di pubblico nella gestione dell’attuale proprietà. A partire dal campionato 2016/17, infatti, la voce spettatori ha intrapreso un calo importante a livello economico: 2,082 milioni di incassi nel 2017, diminuiti 1,64 nel 2018 e infine 1 milione e 379mila euro nello scorso campionato.

Un numero che cresce a dismisura con l’aumentare della categoria e finanche in una stagione di bassa classifica, quella appunto della prima salvezza in B nel 2016. Poi, nonostante il mantenimento della categoria senza sussulti – almeno fino allo scorso maggio – il pubblico salernitano si è via via disamorato, intaccando così anche le entrate delle casse sociali. Tradotti in presenze, i dati parlano così:

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News