Connect with us

News

Qui Ferrara, Marino vuole una reazione: “Non meritiamo questi risultati, arbitraggio ci ha tagliato le gambe”

Quella che arriverà martedì sera all’Arechi sarà una Spal carica ed intenzionata a riscattare il pesante ko interno con la Reggina. La formazione estense è in un momento di difficoltà, con la vittoria che manca dal 2-0 sulla Reggiana dello scorso 18 gennaio. Più di un mese senza successi per la squadra di Marino che dopo il ko di ieri ha puntato il dito contro la direzione arbitrale del signor Prontera, il quale ha espulso Mora che salterà la sfida dell’Arechi.

“L’arbitraggio ci ha ancora tagliato le gambe col 3-0 in fuorigioco di un metro. Errori ne abbiamo fatti, ma oggi (ieri ndr) non so chi ha dato peggior prova…” ha dichiarato Marino dopo il pesante 4-1 interno con la Reggina. Sull’espulsione di Mora: “Eravamo partiti bene e subito al 6’ non si può dare un rosso del genere, un tocco su Mora c’era stato. Recriminiamo. Ci fosse stato il pubblico, non so se se la sarebbe presa con la squadra o con l’arbitraggio”.

Il tecnico però non si arrende e ha già caricato la sua squadra in vista della sfida di martedì: “Ho già detto nello spogliatoio che non voglio vedere teste basse. Poi ci mettiamo subito a preparare Salerno. La squadra non merita questi risultati recenti, non si può giudicare la reale prestazione, l’handicap iniziale era troppo grosso, e la precedente non era stata brutta. In questo percorso negativo ci sono state partite che meritavamo di vincere. E’ normale ora prendere schiaffi da chiunque, come si prendono elogi quando gira bene. Ci ovatteremo nello spogliatoio e ne usciremo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News