Connect with us

News

Novità e conferme con la Spal: Veseli ancora titolare, Djuric verso il rientro

Quella di martedì sera con la Spal sarà la seconda gara in cinque giorni e precederà quella di sabato a Cremona. Tre partite ravvicinate che richiedono valutazioni da parte di Fabrizio Castori il quale non stravolgerà l’undici da mandare in campo. Lo ha fatto capire dopo il pareggio di Reggio Emilia, facendo riferimento all’equilibrio ritrovato, necessario per raggiungere risultati. Un equilibrio che passa per la solidità difensiva garantita da Aya, Gyomber, Mantovani e non solo: anche Veseli, impiegato venerdì sera come braccetto sinistro, ha fornito risposte incoraggianti.

Proprio per questo motivo l’ex Empoli potrebbe essere riconfermato per la partita con la Spal. Mantovani deve fare i conti con una infiammazione all’inguine e dopo la risonanza si sottoporrà anche ad una ecografia. L’idea è quella di non affrettare i tempi di recupero dell’ex Torino confermando dunque Veseli nella difesa completata da Aya e Gyomber. La strada della continuità dovrebbe essere seguita anche negli altri reparti: in porta potrebbe rientrare Belec (clicca qui per leggere l’articolo) e in attacco Djuric al fianco di Tutino. Per il resto nulla dovrebbe cambiare, con Casasola e Jaroszynski ancora sulle corsie laterali ed il terzetto di centrocampisti composto da Coulibaly, Di Tacchio e Capezzi anche se il buon impatto di Kiyine a Reggio Emilia potrebbe spingere Castori a concedere una nuova chance dall’inizio all’ex Chievo, proprio al posto di Capezzi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News