Connect with us

News

Quarant’anni dopo la storia si ripete: Salernitana vince in rimonta a Livorno, Ventura macina record

Quarant’anni dopo la storia si ripete. Era il 9 giugno 1979 quando la Salernitana vinse la sua prima e unica volta in trasferta con il Livorno. Era l’ultima giornata di campionato, Serie C, e i granata riuscirono a infrangere il tabù toscano con una vittoria. In rimonta e per 3-2. Coincidenze? Tantissime. In quella partita il Livorno andò in vantaggio con Montello e la Salernitana pareggiò con un rigore di D’Angelo. Poi il 2-1 dei padroni di casa con Di Bartolomeo e la doppietta di Luca Gabriellini a fare prima 2-2 e poi 2-3. L’unica vittoria della storia in terra labronica, prima di ieri sera.

Quarant’anni dopo la storia si è ripetuta, la Salernitana è tornata a segnare ma soprattutto a vincere a Livorno. Sempre per 3-2, sempre in rimonta e con l’identica successione di gol dell’unico precedente che ha fatto sorridere i tifosi del cavalluccio. Ventura può essere contento, il tecnico ligure sta macinando record su record e dopo sei giornate ha issato la Salernitana sino al secondo posto in classifica. Soltanto Gipo Viani nella storia del cavallucio ha avuto una partenza migliore, con 4 vittorie e due pareggi nelle prime sei partite. Tutti gli altri tecnici della Salernitana sono già alle spalle di Ventura, compreso Delio Rossi nella storica stagione 97/98.

Dopo le storiche vittorie di Cosenza e Trapani, arriva un’altra trasferta che sarà ricordata. Ventura non vuole più fermarsi, il suo sogno è “giocare senza differenze in casa e fuori casa”. Come fanno le grandi squadre: del resto rendere la Salernitana una big del campionato è il primo obiettivo del tecnico ligure.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News