Connect with us

News

Prossimo avversario: il Rezzato non è mica da Serie D! Stasera a specchio col 3-5-1-1?

Guardia alta e corpose dosi d’umiltà dovranno accompagnare questa sera la Salernitana sul manto erboso dello stadio Arechi. Ad attenderla ci sarà l’ambizioso Rezzato dell’ex granata Siniscalchi e guidato da mister Gardano. Formazione, quella bresciana, costruita per essere una macchina da guerra nel torneo di serie D, dove avrà un solo obiettivo nel mirino: l’ingresso nel calcio professionistico.

Nel primo turno di Coppa Italia, i prossimi rivali degli uomini di Colantuono hanno già messo in chiaro i loro bellicosi propositi calcistici, riuscendo ad imporsi nettamente sul campo del Renate (0-2), formazione di Serie C. Pertanto, presenza mentale e carica agonistica non potranno latitare nelle prestazioni di Palumbo e compagni. Sul fronte nemico infatti, pronto a dare battaglia, c’è un corposo plotone di calciatori esperti (tante presenze in B e in C), elementi abituati a gestire i momenti delicati della partita e per nulla intimoriti dallo scenario dell’Arechi. I lombardi, dando seguito all’ottima prestazione fornita sul campo del Renate, dovrebbero schierarsi con il 3-5-1-1.

A guardia dei pali ci sarà il giovane Zanellati, diciannovenne prelevato dal settore giovanile del Torino. Il terzetto di difensori centrali, in attesa del ritorno a pieno regime dell’ex granata Siniscalchi, dovrebbe comprendere l’esperto Coly (oltre 100 presenze in B), l’insidiosissimo Ruffini, difensore con le medie realizzative di un trequartista, ed il giovane Carminati, virgulto scuola Atalanta. Sulle corsie esterne, salvo sorprese, potrebbero operare i giovani Boldini e Boschetti. Entrambi dotati di gamba seppur ancora in fase di crescita dal punto di vista tattico, con il secondo che è sempre molto vivace e versatile sulla corsia mancina (4 gol e 7 assist nella passata stagione). Carisma ed esperienza da vendere nel terzetto mediano a disposizione di mister Gardano. Giorgino, Geroni e Caridi, infatti, hanno calcato a lungo i campi della B e della terza serie. Anagrafe non più generosissima ma si tratta di elementi che sapranno tenere testa ai loro dirimpettai più quotati. Caridi e Geroni fungeranno da produttori di gioco e di imprevedibilità, mentre a Giorgino toccheranno soprattutto funzioni di interdizione, necessarie a preservare gli equilibri difensivi. I compiti di trequartista saranno assegnati al talento cristallino del brasiliano Sodinha, in possesso di un sinistro da serie A ma spesso vittima in passato di indolenze professionali sfocianti in scadenti forme fisiche. Numeri di alta classe in B con il Brescia, prima di abbandonare il calcio e ripartire dai campionati dilettantistici con rinnovato entusiasmo. Al centro dell’attacco, infine, il Rezzato si affiderà alla scaltrezza e alla completezza tecnica di Salvatore Bruno, trentanovenne centravanti napoletano, spesso accostato in passato alla Salernitana, autore di quasi cento reti in cadetteria, ma ancora cecchino infallibile (66 reti nell’ultimo quadriennio di C, Coppa Italia compresa). Gioco aereo e tempismo nei sedici metri le sue doti più spiccate, ma anche calciatore che sa gestire il pallone tra le linee e aiutare la squadra a proporsi nella metà campo avversaria. Più di un’alternativa è la seconda punta Sottovia, nello scorso campionato di serie C ben 11 reti.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-1-1): Zanelletti; Coly, Ruffini, Carminati; Boldini, Giorgino, Geroni, Caridi, Boschetti; Sodinha; Bruno. All. Gardano.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News