Connect with us

News

Primi bilanci di stagione: Kiyine goleador e unico espulso, Cicerelli assist man granata

Tempo di sosta, tempo di bilanci. Non solo sul rendimento complessivo della Salernitana ma anche su quello dei singoli calciatori (quasi sempre gli stessi) che in queste prime 7 giornate sono scesi in campo con l’ippocampo sul petto.

A partire da Sofian Kiyine, miglior realizzatore dei granata con tre reti all’attivo, quattro se si considera anche la Coppa Italia, tutti arrivati dagli undici metri. Il centrocampista marocchino è dunque il giocatore granata ad essere andato a segno più volte ma è anche l’unico ad essere stato espulso per i due gialli ricevuti contro il Chievo. In Serie B, fino ad ora, nessuno è andato oltre la singola espulsione.

Altro giocatore ad essersi distinto è Emanuele Cicerelli, una delle rivelezioni di questo inizio di stagione: sempre in campo, l’ex Foggia è uno dei migliori assistman del torneo cadetto con due passaggi decisivi realizzati al pari dei vari Memushaj, Marras, Diaw, Belli, Barberis, Maggio, Beghetto e Letizia. Meglio ha fatto solo Ninkovic dell’Ascoli, a quota 3.

Due calciatori granata invece si sono distinti per il numero di passaggi effettuati nei primi 630′ della stagione: Jaroszynski è il sesto di tutta la cadetteria con 447 passaggi, mentre all’ottavo posto c’è Marco Migliorini con 415. In testa a questa particolare graduatoria c’è un ex granata, Gigliotti – oggi al Crotone – con 485. Ovviamente, in questa classifica spiccano i difensori da cui parte sempre la manovra di gioco.

Migliorini è presente anche nella classifica dei difensori capaci di sbrogliare situazioni difficili: 31 fino ad ora i disimpegni dello stopper granata. Sotto questo punto di vista, il migliore della Serie B fino a questo momento è stato Magnus Troest della Juve Stabia (55). Il nome della Salernitana è presente anche nella graduatoria dei falli fatti: Di Tacchio è tra i più “cattivi” con 17 interventi sanzionati ma c’è chi ha fatto peggio di lui come Gyasi dello Spezia (23) Chiaretti del Pordenone e Ciano del Frosinone (22) o l’ex granata Bocalon (18), oggi al Venezia.

In campionato ha giocato 7 volte e si è fatto ammonire, quasi, ogni due partite. È il caso di Marco Firenze, il quale ha già racimolato tre cartellini gialli in 430′. Il recordman in tal senso è Valzania della Cremonese con 5 ammonizioni, seguito da Chiaretti, Caracciolo, Scognamillo, Diaw, Brighenti e Paganini a 3.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News