Connect with us

Giovanili

Primavera 2, sabato l’esordio. Mariani: “Vogliamo fare qualcosa di incredibile, sono fiducioso”

Ultimi giorni di attesa, sabato prenderà il via il campionato Primavera 2. La Salernitana è ai nastri di partenza nel girone settentrionale, per evitare incroci conflittuali con l’altra squadra di patron Lotito, la Lazio. I granatini confermano Alberto Mariani in panchina per la seconda stagione consecutiva e proveranno a riscattare gli ultimi tre campionati avari di gioie, trascorsi sempre nei bassifondi delle classifiche.

L’allenatore romano è carico più che mai. “Raramente sono stato così fiducioso all’inizio di una nuova stagione – esordisce Mariani ai microfoni del sito ufficiale del cavalluccio marino – Ho buonissime sensazioni, abbiamo lavorato tanto lo scorso anno, quest’anno vogliamo fare qualcosa di incredibile. Siamo partiti forte, ho a disposizione una squadra che ci può dare grandi soddisfazioni. La prima a La Spezia? Per noi un avversario vale l’altro, siamo nel girone nord ma la cosa non sposta il nostro atteggiamento, la nostra mentalità e voglia di fare. Le trasferte saranno più lunghe ma la società ci è vicina, partiremo il giorno prima e avremo più tempo per stare insieme. Noi lavoriamo per la proprietà e per il direttore che è sempre presente, ma soprattutto per questa fantastica città che abbiamo nel cuore”.

Il format del campionato è lo stesso dell’anno precedente: le vincitrici dei due gironi approderanno di diritto al campionato Primavera 1 dell’anno prossimo, mentre le seconde, terze, quarte e quinte andranno a scontrarsi con le omologhe del girone opposto nei playoff promozione, da cui soltanto una uscirà vincitrice per guadagnare il salto in Primavera 1. “Affronteremo ogni partita cercando di tirare fuori il massimo delle nostre possibilità – aggiunge Mariani – Noi lo stimolo ce l’abbiamo dentro, negli anni precedenti dovevo anche spostare il pensiero su altre caratteristiche da tirare fuori, quest’anno invece è un gruppo forte, mentalizzato. Sono contento di allenare questi ragazzi, ognuno di loro può darci una grande mano e diversi possono seguire le orme di Gaeta, Novella e Galeotafiore che hanno fatto apparizioni in prima squadra”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili