Connect with us

News

Perotti e Salerno: “Grande opportunità, senza Sabatini avrei smesso di giocare”

‘Diego Perotti è grato a Salerno perché “mi ha dato una grande opportunità”. Il fantasista argentino, arrivato nelle ultime ore del calciomercato invernale, può essere una delle armi in più della Salernitana nella disperata corsa verso l’obiettivo salvezza. El Monito è consapevole dell’arduo compito che attende la squadra di Davide Nicola: “Non dipende solo da noi purtroppo, ma mancano ancora molte partite, ci sono tanti punti a disposizione. Bisogna cominciare a vincere soprattutto gli scontri diretti” ha dichiarato l’ex Roma in una lunga intervista pubblicata oggi dal quotidiano Il Mattino.

Perotti si racconta al Mattino

Nelle prossime settimane la Salernitana è attesa da sfide ostiche contro Inter, Juventus e Roma: “Tutte le partite sono difficili, ma il calcio è undici contro undici. Se pensiamo che contro il Milan siamo andati vicini alla vittoria, possiamo giocarcela ovunque”. Sull’impatto con Salerno: “Tante sorprese positive. Avevo visto delle immagini, me ne avevano parlato e sono molto felice di essere arrivato in un posto così. La gente è rispettosa, ti dà coraggio. È come ricominciare da zero, sono qui per dare tutto: un mese fa ero a casa e ora mi godo di nuovo lo spogliatoio, l’odore dell’erba, le partite, finanche il “piacere” di prendere una botta. Allenarsi da soli non è come farlo in gruppo”.

Decisivo, per il suo approdo a Salerno, l’intervento di Walter Sabatini che per Perotti è “il numero uno”. “Sono tornato a giocare grazie a lui, altrimenti avrei smesso. Gli sarò sempre grato, perché è una scommessa prendere uno che non gioca da oltre un anno, oltretutto dopo essere appena arrivato in una nuova società. Mi ha chiamato e il giorno dopo ero a Salerno. Il modo più corretto e concreto per dire grazie a lui e alla società è dare il 100%. Devo dimostrargli non si è sbagliato”.

Sulla possibilità di restare a Salerno anche in caso di retrocessione: “Vivo per il calcio e voglio giocare fino a quando riuscirò. Non mi aspettavo una grande accoglienza del gruppo e dei tifosi dopo il lungo stop. Qui sto bene, la città è bellissima e con il caldo lo sarà di più. Non potrei chiedere di meglio e quindi dico sì: vorrei continuare in granata. Ma nel calcio non possiamo programmare a lungo termine”.

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Salernitana, parla Perotti: “Grato a Sabatini” | Calcio Style - Notizie e news calcio

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News