Connect with us

News

Lotito Vs Le Iene: è guerra totale. Da Zarate a quel “servizio dolosamente diffuso sul web”…

Il servizio della discordia. Lotito, Le Iene e l’inchiesta su Zarate che sarebbe stato pagato a nero dalla Lazio. Una guerra a colpi di video, comunicati e… carte bollate che certamente finirà in tribunale. Prima però, il servizio della discordia andrà regolarmente in onda domani sera su Italia 1. Oggi, però, nuova puntata della telenovela con un botta e risposta tra il presidente della Lazio (co-patron della Salernitana) e Le Iene. Lotito ha affidato ad un comunicato stampa le ragioni della sua mancata partecipazione al programma, minacciando comunque denunce. “Visionato con i Legali il servizio de “LE IENE”, che peraltro è stato già dolosamente diffuso sul web e sui giornali, provocando alla mia persona ed alla S.S. Lazio S.p.A., società quotata in Borsa, gravissimi danni, non ritengo di conferire a questo ulteriore risonanza con la mia partecipazione. Resta peraltro fermo che i contenuti lì rappresentati sono del tutto inattendibili ed infondati e che di questo i responsabili saranno chiamati a rispondere nelle competenti Sedi penali e civili”.

Non si è fatta attendere la replica degli autori del fortunato programma televisivo in onda sulle reti Mediaset da oltre 20 anni che puntano l’indice sulla presunta diffusione del video come annunciato dal comunicato stampa di Lotito. “In un comunicato che il Presidente della Lazio Claudio Lotito ha diffuso questo pomeriggio per spiegare le ragioni della sua mancata risposta ad un servizio di Filippo Roma e Marco Occhipinti (servizio che andrà in onda domani in prima serata su Italia 1 e che racconta il presunto parziale pagamento in nero dell’asso argentino Zarate) si legge che il Presidente della Lazio avrebbe visionato con i suoi legali il nostro servizio “che peraltro è stato già dolosamente diffuso sul web” e che non intende conferire con l’inviato del nostro programma per non dare ulteriore risonanza alla nostra inchiesta grazie alla sua partecipazione. Le Iene ovviamente se ne dolgono, sarebbe stata una buona occasione per chiarire tutti i punti, ma riteniamo vada chiarito quel virgolettato “dolosamente diffuso”. Non avendo noi diffuso nulla, da chi è arrivato al Presidente Lotito e ai suoi legali il nostro filmato fraudolentemente diffuso e dolosamente scaricato in spregio e in danno ai nostri diritti?”.

Domande, richieste, dubbi, illazioni che non fanno altro che alimentare il polverone di polemiche su tutta la vicenda. Domani sera la tanto attesa messa in onda del servizio della… discordia. L’impressione, però, è che la puntata che andrà in onda non metterà certo la parola fine sulla telenovela.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News