Connect with us

News

Liverani-Colantuono, incroci intricati: dalle sfide in C2 di 20 anni fa ai mesi comuni di Palermo

Colantuono

Amarcord domani sera a Lecce per Fabio Liverani, che fu calciatore alle dipendenze di Stefano Colantuono per qualche mese al Palermo nel 2008, prima dell’esonero lampo del trainer di Anzio operato da Zamparini dopo la prima giornata di campionato.

I due, tuttavia, non saranno al primo incrocio. Il 14 settembre 1997, infatti, incrociarono addirittura i tacchetti quando Liverani era un giovincello alle prime armi con la 10 della Viterbese sulle spalle e Colantuono un veterano a fine carriera con la casacca della Maceratese. Nel campionato di Serie C2 1997/98 i laziali vinsero 3-2 in casa: Liverani sbagliò un rigore e Colantuono non fu protagonista di una prova eccellente, stando alle cronache del tempo, con uno scivolone che spianò la strada al vantaggio gialloblu. Al ritorno non bastò l’ingresso di Liverani nell’intervallo, la Viterbese perse 2-0 a Macerata. Sfide anche l’anno successivo, sempre in quarta serie: nel Lazio all’andata 2-0 per i locali, al ritorno 1-1 (rigore per la Viterbese provocato per fallo di mano di Colantuono in area). A fine stagione i gialloblu, che gravitavano in orbita Gaucci, approdarono in C1.

Altri incroci: Liverani calciatore della Fiorentina nel 2006/07 e Colantuono tecnico dell’Atalanta in Serie A. Al Franchi vittoria 3-1 per i viola col regista in campo. L’anno dopo il mediano rimase a Firenze e il trainer di Anzio gli fece visita col Palermo, sempre con un ko (1-0).

 

COLANTUONO AL VIA DEL MARE. Nel 2010 il mister perse 2-1 da tecnico del Torino in Serie B (tra i marcatori leccesi l’ex granata Di Michele), mentre nel torneo di massima serie 2011/12 espugnò il Via del Mare sulla panchina dell’Atalanta (1-2). Da calciatore la sua prima volta nell’impianto leccese è datata 6 aprile 1985 con la maglia dell’Arezzo che perse 1-0. Nell’annata successiva, in Serie A, Colantuono affrontò il Lecce con la maglia del Pisa (1-1). Stesso risultato ottenuto dall’attuale mister granata da calciatore dell’Ascoli nel 1989/90, sempre in A, in casa dei salentini.

 

LIVERANI E LA SALERNITANA. Contro l’ippocampo da padrone di casa, Liverani ha vinto l’unico precedente da allenatore (guidava la Ternana nel 2016/17, finì 1-0 al Liberati con rete di Avenatti). Sul campo, ebbe la meglio anche nell’unico incrocio da calciatore (Perugia-Salernitana 2-1, Coppa Italia 2000/01) sebbene il turno nella kermesse tricolore fu poi superato dalla Salernitana.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News