Connect with us

News

La Figc sceglie il presidente, si vota il 22 ottobre: Lotito non potrà più essere consigliere

Dopo il flop mondiale, il calcio italiano è pronto per un cambiamento. Il 22 ottobre la Figc avrà un nuovo presidente e una nuova governance e sarà rivoluzione. Giancarlo Abete non è ricandidabile secondo la legge n.8 del 2018, ma la novità è che non potranno rientrare in consiglio federale Calcagno, Perdomi, Tommasi, Ulivieri e soprattutto Claudio Lotito. Il presidente di Lazio e Salernitana perde la sua poltrona, la Lega deve scegliere un consigliere federale nuovo da affiancare a Beppe Marotta. Si voterà con le vecchie regole, ma ci sarà la novità delle quote rosa: il trenta percento di dirigenti dovrà essere donna.

Resta da capire chi verrà eletto presidente. In corsa ci sono Gianluca Vialli, Fabio Gallia (ex Cdp e ex Bnl, stimato da Malagò) e naturalmente forti le candidature anche di Gravina e Sibilia.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News