Connect with us

News

Inzaghi non si fida della Salernitana: “Si nascondono, ma lottano per la A”

Finalmente torna il campionato ed è subito derby. Lunedì sera all’Arechi c’è Salernitana-Benevento, siamo solo alla terza giornata me è sfida verità. I granata sono partiti come meglio non potevano, vincendo e convincendo. E il calendario offre subito a Ventura la prova del nove. Il Benevento è una corazzata, una delle squadre più forti del torneo. O addirittura la più forte. A una squadra già ben formata, il mercato ha regalato innesti di comprovata esperienze e assoluta qualità. 4 punti in due partite, c’è stato il pareggio di Pisa ma in B non è mai facile vincere soprattutto in trasferta. Vigorito promette ai tifosi la A e anche Pippo Inzaghi è a caccia di una rivincita. Il tecnico delle streghe vuole riguadagnarsi la massima serie e sa che questa per lui è una grande occasione. Anche se l’ex attaccante del Milan ha tantissima esperienza e ai microfoni di Ottogol prova a volare basso: “Ciò che mi ha colpito del presidente è il suo modo di fare. Non ha mai chiesto che dobbiamo andare in serie A, ma che bisogna creare un programma per ottenere la promozione e rimanerci. La strada sarà difficile. Sono certo che lavorando in questo modo, prima o poi i risultati arriveranno. A me non ha chiesto un qualcosa in particolare, ma che devo renderlo orgoglioso della sua squadra. Dicono tutti che siamo i favoriti, ma lo dicono per metterci pressione. Ci sono tante squadre forti come la Cremonese, l’Empoli, il Frosinone. La stessa Salernitana”, ha detto Inzaghi. Che poi si è concentrato sulla sua squadra e soprattutto sul derby: “Dobbiamo mantenere il giusto equilibrio. Ho cercato solo di far capire ai ragazzi che sono un gruppo forte. Molti calciatori che abbiamo in rosa sono un lusso per la serie B. Il grande lavoro lo fanno loro per come seguono me e il mio staff. Ci sarà modo per divertirsi e rendere a tutti la vita difficile. Hetemaj? Valuterò attentamente la sua condizione. Si è presentato bene, come dimostrato anche dai test fisici. Nel test con la Primavera ha dimostrato una buona condizione. Per noi è molto importante, vediamo se può giocare con la Salernitana dal primo minuto. I granata si nascondono, hanno un tecnico esperto e una buona rosa”.

Inzaghi sta sperimentando, alla ricerca del Benevento migliore: “Non mi interessa il modulo degli altri. Uno come Insigne, per esempio, ha dimostrato che può giocare bene da esterno rivelandosi presente nelle due fasi in maniera ottimale. Se i calciatori dimostrano di star bene dobbiamo preoccuparci poco. Penso che un bravo allenatore debba trovare l’abito giusto alla squadra che ha a disposizione, tanto che in passato ho fatto bene con diversi schieramenti. La festa di venerdì è stata molto emozionante e ringrazio i tifosi per quanto ci hanno fatto vivere. Spero di rivivere simili momenti in futuro a Benevento”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News