Connect with us

News

In 10mila all’Arechi: ricordo per Anna Borsa, solidarietà prima del match

Sono stati 10249 i tifosi che hanno assistito dal vivo alla sfida tra Salernitana e Sassuolo: di questi, trentuno si sono accomodati nel settore ospiti tra bandiere e striscioni neroverdi. La Curva Sud Siberiano ha risposto con un sostegno incessante, dall’emozione per il gol di Bonazzoli alla gioia a metà per quello di Djuric dopo la delusione per la rimonta ospite. Degli oltre 10mila presenti, 2906 hanno sottoscritto il mini-abbonamento.

Il ricordo in Curva Sud

La partita col Sassuolo è stata l’occasione per ricordare Anna Borsa, la ragazza uccisa lo scorso 1 marzo dall’ex fidanzato a Pontecagnano Faiano e Tino De Sio, tifoso granata scomparso prematuramente in settimana. Toccante lo striscione per la giovane originaria della zona orientale di Salerno: “Il vile gesto ha reciso il bello dei fiori. Ciao Anna, il tuo ricordo per sempre nei nostri cuori”.

Prima della partita sono stati raccolti fondi per il tifoso Graziano, che lotta contro il cancro e ha bisogno d’aiuto per lui e per la famiglia, al fine di curarsi lontano da casa (clicca qui per leggere l’articolo).

All’Arechi c’era anche patron Iervolino, giunto nell’impianto di via Allende con largo anticipo in compagnia della responsabile comunicazione e marketing Mara Andria. Prima del fischio d’inizio, il patron granata aveva dichiarato: “Alla salvezza ci credo ancora”, sottolineando, però, ce oggi serviva “bottino pieno”. Inoltre, il numero uno del club e la moglie Chiara hanno consegnato una maglia ed una targa commemorativa a Ciro, padre del compianto tifoso granata Luca Noviello. Tra gli ospiti in tribuna, avvistato Roberto Occhiuzzi, ex allenatore del Cosenza.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News