Connect with us

News

Il pagellone di Reggina-Salernitana: fantasma Capezzi, sorpresa Durmisi

BELEC 7 Risponde presente sul tiro di Folorunsho in avvio di partita. Nel finale di primo tempo evita due volte il gol, prima sulla deviazione involontaria di Djuric, poi sul colpo di testa da due passi di Loiacono. Bravo anche nel secondo tempo sulla botta da fuori di Bianchi.

BOGDAN 6 Dalle sue parti c’è un pimpante Menez ma riesce, quasi sempre, a tamponarlo. Bravo ad intercettare un traversone pericoloso proprio del transalpino. Rischia trattenendo Montalto nell’area piccola, l’arbitro lo grazia.

GYOMBER 6 Solito leader difensivo, riesce a contenere le sfuriate degli avanti amaranto.

MANTOVANI 6 Conferma di trovarsi a suo agio nella difesa a tre. Tiene a bada il volenteroso Edera.

KUPISZ 5 Come sempre generoso ma inconsistente in fase di spinta. Nella ripresa si sacrifica maggiormente nel difendere.

COULIBALY 6 Pulitissimo nel fermare Menez, è in crescita anche sotto il profilo atletico. DAL 66’ KIYINE 6 Fa subito vedere le sue qualità con un buon pallone per Tutino. Peccato per l’evitabile cartellino giallo.

DI TACCHIO 5.5 Si ‘limita’ a fare schermo davanti alla difesa. DAL 66’ SCHIAVONE 5 Regala subito un pallone a Bianchi che per poco non trova il gol.

CAPEZZI 5 Impalpabile, non entra mai in partita.

CICERELLI 5 Prima perde un pallone a centrocampo, poi “dimentica” Edera che per poco non trova il gol. Poi alza bandiera bianca per un problema muscolare. DAL 16’ PT DURMISI 6.5 Esordio a sorpresa con brivido iniziale. Dopo un avvio contratto, nella ripresa prende metri e fiducia. Sua la giocata che dà origine al rigore poi fallito da Djuric.

GONDO 6.5 Volenteroso, nel primo tempo si fa vedere tanto ma senza risultati. Nella ripresa parte bene procurandosi il calcio di rigore fallito da Djuric. Dal 65’ TUTINO 6 Servito subito da Kiyine, cerca la porta senza fortuna.

DJURIC 5 Sempre prezioso in fase di costruzione, sbaglia dagli undici metri. Angola bene ma senza potenza e così il suo rigore viene neutralizzato da Nicolas

CASTORI 6 Dà continuità all’undici che aveva battuto il Pescara. Dopo meno di mezz’ora è costretto a sostituire Cicerelli per infortunio e rischia di dover fare lo stesso con Durmisi. Prova a ‘custodire’ Coulibaly in vista della sfida col Chievo ma gli ingressi di Kiyine, Tutino e Schiavone non bastano per sbloccare il risultato.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News