Connect with us

News

Il calcio durante la fase 2: l’Arechi sicuro costerà 15mila euro a partita

Lo Stadio Arechi costerà 15mila euro a partite per rispettare le norme anti-coronavirus. Nella giornata di ieri allo stadio Arechi c’è stato il sopralluogo di alcuni incaricati alla sanificazione: a farsene carico sarà il Comune di Salerno e l’operazione andrà ripetuta in occasione di ogni gara casalinga della Salernitana. All’arrivo delle squadre, dovrà essere consegnato il certificato di avvenuta sanificazione. Ieri il sopralluogo  ha interessato tribuna stampa, autorità, spogliatoi, salette ed era finalizzato ad ottenere anche un preventivo spese. Un calcolo effettuato in base alle dimensioni per metro quadrato: la sanificazione di 3mila metri quadrati costerà quasi 2mila euro a partita, Iva compresa.

Una spesa alla quale va aggiunta quella dei riflettori. Lo scorso 30 novembre, durante la sfida con l’Ascoli, i cali di tensione provocarono un abbassamento dell’illuminazione e per assicurare il regolare svolgimento delle partite interne con Crotone e Pordenone fu necessario installare un gruppo elettrogeno noleggiato. Di recente sono stati liquidati 17131,12 euro, compresa iva al 22%, in favore della società El.gi. srl per la fornitura provvisoria di un gruppo elettrogeno da 700 kw in sostituzione di quello non funzionante. Una spesa da 34mila euro col Comune che intende acquistare il generatore ma c’è il nodo dei tempi tecnici per il bando di gara. Per questo motivo, in vista della partita col Pisa, bisognerà noleggiare nuovamente come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino nell’articolo a firma di Pasquale Tallarino.

Ogni singola partita, come detto, costerà 15mila euro: bisogna infatti considerare anche i consumi energetici (gasolio), la sanificazione dei condizionatori per assicurare l’adeguata ventilazione negli ambienti frequentati dai 300  fruitori dello stadio e l’impianto di video sorveglianza. Proprio le telecamere sono state oggetto di un sopralluogo ulteriore ieri mattina in via Allende: anche se gli spalti saranno vuoti, sarà necessario garantire la sorveglianza del piazzale antistante lo stadio, in particolar modo se curiosi e tifosi dovessero stazionare nelle immediate vicinanze dell’impianto: verranno installate due nuove telecamere sulla recinzione – nel tratto tra Curva Sud e Distinti – per un costo di 6mila euro iva inclusa. Inoltre sarebbe necessario un intervento integrativo per l’illuminazione perimetrale tra curva Nord e Distinti.

Sarà inevitabilmente ridotto il numero di steward e vigili urbani anche se la preparazione del match seguirà il medesimo cronoprogramma, cominciando dalla riunione del Gruppo Operativo per la Sicurezza. La Salernitana, infine, acquisterà termometri laser per la misurazione della temperatura corporea all’ingresso.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News