Connect with us

News

Grandi manovre. Il ds Enrico Coscia ad un passo dal ritorno in granata

Enrico Coscia potrebbe tornare nei quadri dirigenziali granata. Il direttore sportivo, salernitano doc, ex responsabile del glorioso settore giovanile della Salernitana ai tempi di Aliberti, per il momento sta (solo) collaborando con l’ippocampo. Domani chissà. Non è escluso che l’ex diesse della Salernitana (ai tempi dei costruttori) possa tornare ad avere un ruolo ufficiale nel club di Lotito e Mezzaroma. Al momento, Coscia sta lavorando da libero professionista, su richiesta del management granata. Oggi è stato a Foggia insieme al dirigente Alberto Bianchi, vero e proprio braccio destro del direttore generale della Salernitana, Fabiani.

Spettatori più che interessati. Non è passata inosservata, infatti, la presenza nel pomeriggio allo Zaccheria di Foggia di  Bianchi e Coscia. I due erano gomito a gomito in tribuna per assistere al match tra i padroni di casa ed il Bisceglie vinto in rimonta dagli ospiti (1-3 il finale) guidati in panchina da Bucaro, nel recupero della prima giornata del girone C di terza serie. Ma se la presenza del pretoriano di Fabiani appare quasi scontata in terra dauna (il club granata ha dato molti giocatori al Foggia confermando un’autentica sinergia con i rossoneri ndA), salta agli occhi invece la figura di Coscia al fianco di Bianchi. Facile immaginare che il direttore sportivo – che è sempre stato molto vicino alla figura di Pantaleo Corvino (dai tempi della Fiorentina con la parentesi Bologna) – possa aver adocchiato e suggerito qualche giovane elemento di belle speranze in ottica Salernitana.

Quando si associa il nome di Enrico Coscia alla Salernitana si pensa immediatamente al settore giovanile che è stato un vero e proprio fiore all’occhiello all’epoca della presidenza Aliberti e di cui ancora oggi ci si può vantare pensando a gente come Danilo D’Ambrosio (difensore dell’Inter e della nazionale italiana), Cristian Molinaro e tanti tanti altri ancora. Sarebbe fin troppo facile immaginare, dunque, un rientro nei quadri dirigenziali granata come responsabile dell’attuale e zoppicante (eufemismo) settore giovanile granata. Non è escluso, però, che Coscia possa invece rivestire una figura dirigenziale funzionale a giovani promesse da scovare nei campi sterrati o nelle categorie inferiori. Un po’ come è successo oggi a Foggia…

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News