Connect with us

Serie B

Giudice sportivo 23ma: multate Salernitana e Benevento. Due calciatori granata in diffida, 13 gli squalificati

Multa comminata alla Salernitana dal Giudice Sportivo di Lega B dopo la disputa del derby contro il Benevento. Il club di Lotito e Mezzaroma è stato infatti condannato al pagamento di ben duemila euro “per avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato un petardo sul terreno di giuoco”. Anche i sanniti sono stati sanzionati economicamente “per avere ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa quattro minuti”.

Nessuna sanzione disciplinare da segnalare a carico dei tesserati granata. La lista dei diffidati rimane esigua con la spada di Damocle per gli atleti Lamin Jallow e Jean Daniel Akpa Akpro. Joseph Minala ha raccolto il terzo giallo stagionale mentre l’altro neo-arrivato, Walter Lopez, il primo. Da segnalare ben 13 calciatori squalificati per il prossimo turno che inizierà venerdì alle ore 21 con la sfida tra Palermo e Brescia.

Di seguito le altre decisioni dopo la disputa della 23ma giornata di campionato:

a) Società

Ammenda di € 2.000,00: alla Società CREMONESE per avere suoi sostenitori, nel corso delle gara, acceso quattro fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. SALERNITANA per avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato un petardo sul terreno di giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. BENEVENTO per avere ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa quattro minuti.

b) CALCIATORI 
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
MERELLI Davide (Padova): per avere, al 36° del primo tempo, dalla panchina, rivolto ad un Assistente espressioni irriguardose.
TUTINO Gennaro (Cosenza): per comportamento gravemente antisportivo, perché, al 41° del secondo tempo, a giuoco fermo, spingeva con veemenza alle spalle un calciatore avversario.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
ADORNI Davide (Cittadella): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
FACCHIN Davide (Venezia): per avere, al 30° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina, contestato con veemenza l’operato arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
ROHDEN Marcus Christer (Crotone): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
AGAZZI Davide (Livorno): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
ARINI Mariano (Cremonese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
D’ORAZIO Tommaso (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
DI GENNARO Matteo (Livorno): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
LUCIONI Fabio (Lecce): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MATOS SANTOS PINTO Ryder (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
PEZZI Enrico (Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
RANIERI Luca (Foggia): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).

c) ALLENATORI
AMMONIZIONE
OCCHIUZZI Roberto (Cosenza): per avere, al 26° del secondo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

SQUALIFICA A TUTTO IL 31 MARZO 2019
NUTI Andrea (Carpi): per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, indirizzato agli Ufficiali di gara espressioni gravemente intimidatorie ed epiteti insultanti; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

d) OPERATORI SANITARI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
ZUCCHI Paolo (Carpi): per avere, al termine della gara, mentre usciva dal terreno di giuoco, rivolto al Quarto Ufficiale espressioni insultanti.

AMMONIZIONE
RUSSO Pasquale (Livorno): per avere, al 7° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato una decisione arbitrale.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Serie B