Connect with us

News

FOTO E VIDEO – Commozione al “Vestuti” per l’apposizione delle targhe dedicate a Fulvio De Maio e Bruno Somma

In occasione del centotreesimo anniversario della fondazione della Salernitana, questa mattina la città ha reso omaggio a Fulvio De Maio e Bruno Somma, due ex granata indelebilmente legati alla storia dell’ippocampo. Sono infatti state scoperte due targhe, posizionate sul ‘Muro dei Ricordi’ del Vestuti, a pochi passi dagli spogliatoi e dal tunnel di ingresso in campo, zona destinata a diventare l’iconografia della storia granata. Un appuntamento voluto per dare il giusto ricordo e contribuire alla creazione di una memoria comune cittadina e sportiva.

Presenti tantissimi salernitani ed esponenti della tifoseria salernitana, compreso il Centro di Coordinamento Salernitana Club ed il suo Presidente Riccardo Santoro.

La Salernitana era rappresentata dall’Amministratore Delegato Maurizio Milan, Salvatore Avallone storico team Manager e Mariano Turco allenatore della Salernitana Femminile fresca di promozione. Per l’Amministrazione Comunale c’erano Rino Avella, Presidente della Commissione Sport, Paola De Roberto assessore alle Politiche Sociali, Tea Siano, Presidente Commissione Statuto, Fabio Polverino Presidente Commissione Bilancio, il vicesindaco Paky Memoli ed il Consigliere Comunale Barbara Figliolia.

Al “Vestuti” anche Paola Berardino, Presidente Provinciale del CONI, diversi esponenti dell’Associazione “Salernitani DOC” presieduta da Massimo Staglioli che hanno caldeggiato l’apposizione di questa targa commemorativa e l’AGS Presieduta da Enzo Todaro.

Hanno voluto partecipare anche Salvatore Carmando, Giovanni Carmando, l’ex Presidente del Comitato Provinciale FIGC di Salerno Antonino Sessa, Enzo Faccenda, Marcello Giannatiempo, Alfonso Andria, oltre a tanti ex calciatori della Salernitana, Fabio Vulpiani, Matteo Mancuso, Antonio Capone,  Enrico Coscia,  Roberto Chiancone.

Applausi al momento della rivelazione delle targhe per Fulvio De Maio e Bruno Somma, un toccante ricordo che ha commosso le famiglie dei due ex granata presenti alla celebrazione. Particolarmente apprezzata la preghiera di Don Roberto Faccenda, che ha strappato applausi e lacrime pochi minuti dopo la scoperta delle due targhe.

Gennaro Avella ha spiegato: “Ringrazio tifosi, istituzioni ed i familiari di Fulvio e Bruno. Ma anche chi ha collaborato alla realizzazione di queste targhe che come iniziativa è nata da una sottoscrizione diretta di Assessori, Consiglieri Comunali e del Sindaco. Questa è una giornata vostra, ma noi confermiamoci tutti insieme disponibili a recuperare il Vestuti”. 

A San Mango è invece in corso di svolgimento un Memorial “Fulvio De Maio”, un torneo di calciotto dedicato agli over 40 che quest’anno su impulso di Nino Belmonte e con la EduSport di Marcello Giannatiempo ha voluto dedicare il trofeo finale e la formula alla memoria dell’ex portiere della Salernitana. Il torneo si svolge al Terzo Tempo Village di San Mango e vede sfidarsi 5 compagini: la “All Friends”, “Aemme Soluzioni-Gold Bet”, l’”Ass. Melissa La Rocca”, la “Lello Fortunato”, la “Mentoring”.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News