Connect with us

Serie B

Entra in gioco il Coni. Venerdì le sentenze definitive per dare il “via libera” a Serie B e C

Il 7 settembre si può, e forse si deve, mettere la parola fine su questa lunghissima estate pallonara contrassegnata da tribunali, ricorsi e documentazioni lecite ed illecite.

Venerdì, infatti, entrerà in gioco il Coni,  per discutere: della legittimità della Serie B a 19 squadre, dei vari criteri di ripescaggio e riammissione, e del relativo ricorso presentato da Ternana, Robur Siena e Pro Vercelli contro Novara e Catania, ritenute dai tre club non ripescabili a causa di vecchi illeciti.

Naturalmente tantissime piazze di Serie C sperano nella cadetteria, ma non solo. Non solo perchè anche svariate compagini di Serie D sognano la riammissione in terza serie con la liberazione di nuovi slot, una su tutte il nuovo Bari di ADL.

Ritornando al programma del 7 settembre, alle ore 12 inizieranno i lavori a Roma con l’Udienza del Collegio di Garanzia e le relative discussioni. La chiusura degli stessi, e relativa sentenza, invece, sono attesi dopo le ore 19.
Insomma una lunghissima giornata dove si cercherà di comprendere e capire, che cosa ne sarà della seconda e della terza serie nazionale. 19 o 22 team in Serie B? 60 squadre in Serie C? Sono questi i grandi punti interrogativi. Staremo a vedere, non c’è che dire.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B