Connect with us

News

Dziczek di nuovo in gruppo: il regista polacco si rivede sul rettangolo verde

Un mese e un giorno. E’ il periodo di stop di Patryck Dziczek che oggi però è ritornato in gruppo dopo l’infortunio procurato durante il riscaldamento pre-partita del 2 novembre, quando il regista polacco veniva ufficialmente chiamato tra gli 11 di mister Ventura per la prima volta. Durante un contrasto con il suo compagno di squadra Pinto, viene costretto ad alzare bandiera bianca.

La prima diagnosi lampo, poi i primi accertamenti e il comunicato della Salernitana che hanno “costretto” il giocatore a volare fino in Polonia per le cure del caso e per riprendere velocemente a toccare il pallone, ma che lo hanno obbligato a rimanere a casa nonostante la convocazione nella sua squadra nazionale Under21: “Gli esami clinici-strumentali a cui si è sottoposto Patryk Dziczek – si leggeva nella nota post infortunio del calciatore –  presso hanno evidenziato un trauma distorsivo-contusivo al ginocchio sinistro con distrazione del collaterale mediale”. E ancora: “Tra 15 giorni sarà effettuato nuovo controllo radiologico per definire la prognosi agonistica”. 

E oggi il polacco, dopo quel fatidico giorno, è ritornato a calcare il rettangolo verde (con tanto di post e foto su instragram e la didascalia “Ritornare”) insieme ai compagni e paradossalmente quando mister Ventura era assente. L’allenamento di oggi è stato infatti guidato dai collaboratori dell’allenatore – impegnato a sua volta con il co-patron Marco Mezzaroma a Firenze nell’incontro con gli arbitri – e il polacco ha fatto ritorno in gruppo per testare lo stato fisico dopo il trauma distorsivo al ginocchio sinistro. Un esordio tanto atteso quanto mancato e procrastinato, durante la partita tra Salernitana e Virtus Entella, che potrebbe però arrivare prima della fine del 2019, condizioni fisiche permettendo o con il nuovo anno.

 

 

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News