Connect with us

News

“Dopo difficoltà, i miei primi 96′ in granata. Ora debelliamo virus, vi regalo la maglia”: Heurtaux e il suo contest sui social

Senza calcio giocato, né relazioni interpersonali, vincono i social. Tra challenge, videomessaggi e iniziative di solidarietà, ecco il regalo che Thomas Heurtaux decide di fare per continuare a sentirsi in contatto con la tifoseria: la maglia indossata nella sua prima – e finora unica – partita giocata interamente con la casacca della Salernitana, quella di Perugia.

“Dopo mesi di difficoltà, sacrifici, duro lavoro e fiducia è arrivata la mia prima partita da titolare con questa importante maglia. Il risultato finale non è stato quello sperato ma sono contento di avere ritrovato il campo e giocato 96’. Ci sarà tempo per migliorare collettivamente e individualmente ma ora c’è da debellare tutti insieme questo virus con responsabilità restando a casa. – ha scritto il 32enne difensore francese sul suo profilo Instagram, accompagnando alcune sue foto in azione – Ho deciso di regalare la mia prima maglia da titolare che inizialmente volevo tenere come ricordo ma penso che oggi possa regalare un sorriso a uno di voi. Partecipare è semplice: metti mi piace sotto alla foto, tagga 3 persone tra i commenti e annuncerò il vincente quando sarà finita la quarantena e consegnerò di persona la mia maglia. Un abbraccio a tutti e stiamo attenti”. Una bella iniziativa per il calciatore transalpino, certamente deluso per aver dovuto mollare tutto proprio quando aveva iniziato a toccare con mano l’agognato ritorno in campo, ma nello stesso tempo carico e motivato non appena si riprenderà.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News