Connect with us

News

Djuric nel limbo: tra rinnovo e addio a zero

In attesa del futuro, Milan Djuric lotta per la maglia, come ha sempre fatto. Il bosniaco si è confermato anche quest’anno un punto fermo, appena quattro i gol (ma tutti pesanti ai fini del risultato), ma sempre tanta dedizione alla causa. La sua presenza in campo è fondamentale per il gioco della Salernitana, le caratteristiche dell’ex Cesena sono uniche nella rosa, le sue sponde, il suo gioco aereo sono difficili da arginare per le difese avversarie. Il bosniaco è ormai da quattro anni a Salerno e la sente sua.

Volontà di restare

Io sono in attesa ma non attenderò all’infinito, penso di essermi guadagnato un po’ di rispetto“, aveva dichiarato prima dell’inizio del campionato nel ritiro di Cascia. L’incertezza societaria che ha interessato la Salernitana fino a dicembre non ha mai fatto decollare il discorso rinnovo; ma Djuric ha continuato a giocare e dare il suo contributo come se niente fosse. Con l’arrivo della nuova proprietà e di Walter Sabatini, Djuric ha incassato fiducia proprio dal ds che lo ha definito “uno che si guadagna la pagnotta ogni domenica”. Poco più di due settimane fa il dirigente ha ribadito la volontà di voler proseguire il rapporto con l’attaccante, sulla base di un biennale con opzione (per aggiungere un terzo anno). L’ex Bristol sarebbe uno degli uomini spogliatoio anche in caso di retrocessione.

Addio a scadenza

La situazione però resta in stand by, il nero su bianco ancora non c’è. Entourage in silenzio. E Djuric, 32 anni a maggio, si guarda intorno, per strappare un nuovo contratto, magari in Serie A, dove ha dimostrato di poter stare. L’ipotesi che la punta vada via a zero è in questo momento da tenere in considerazione. L’addio a scadenza è una prassi che i club ultimamente non stanno evitando; i casi passati di Donnarumma e Calhanoglu e quelli che si verificheranno di Kessie e Dybala lo dimostrano. Da qui a giugno c’è ancora tempo per sedersi al tavolo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News