Connect with us

News

Djavan, pronto il ritorno all’antico: un girone fa il colpo alla testa, domani torna laterale?

Djavan Anderson è pronto a tornare all’antico. Dopo tre partite disputate nella coppia di rifinitori dietro la punta, il calciatore olandese domani sera dovrebbe essere schierato nel suo ruolo naturale di esterno destro. È quanto filtra – sulle pagine dell’odierna edizione del Mattino – dalle prove di formazione che nelle ultime ore Gregucci ha sperimentato, dopo aver visto all’opera l’ex barese in una posizione non esattamente naturale e con un rendimento nettamente insufficiente. “Fa parte di un quadrilatero – i due rifinitori con i due mediani – in cui può avere la possibilità ora di accentrarsi, ora di andare sull’esterno per sfruttare la sua rapidità. Djavan è un giocatore che ha gamba, controllo di palla, tecnica, può giocare in quella posizione”, aveva spiegato Gregucci dopo la trasferta dell’Euganeo. I risultati del campo, tra Palermo, Lecce e Padova, hanno però detto il contrario. Ed ecco che, nell’importantissimo derby col Benevento, il classe 1995 potrebbe essere riportato sulla corsia destra.

Un girone fa, proprio contro i sanniti, Djavan Anderson fu vittima di un serio scontro di gioco alla testa che lo tenne ai box per una manciata di settimane. Adesso, a mercato chiuso e con 15 partite ancora da disputare per dimostrare il suo valore, troverà spazio sul binario laterale. A farne le spese sarebbero, dunque, sia Pucino che Casasola, mentre ne beneficerebbe Alessandro Rosina: l’ex Zenit, infatti, sarebbe l’indiziato numero uno per il posto da trequartista accanto ad Andrè Anderson dietro Jallow. Una chance al 35enne calciatore potrebbe essere la mossa giusta per iniettare – complice pure il ventilato utilizzo di Di Gennaro a centrocampo dal 1′ – una folta dose di qualità nell’undici titolare.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News