Connect with us

News

Diritti tv 2021/24: Dazn prende la A, è bagarre per la B

La Serie A sarà un’esclusiva di Dazn per i prossimi tre anni. La notizia di questo pomeriggio è che la piattaforma web si è aggiudicata i diritti tv, battendo la concorrenza di Sky. L’ufficialità è arrivata dopo l’assemblea di Lega, con il via libera da parte dei club: 16 voti a favore e 4 contrari da parte delle società. Dazn trasmetterà quindi 7 gare a giornata in esclusiva e 3 gare in co-esclusiva, per una cifra pari a circa 840 milioni di euro. Sky dovrà dialogare con la Lega per provare ad acquisire le tre partite in co-esclusiva, l’offerta è di 70 milioni di euro. La pay tv si è già aggiudicata, per il prossimo triennio, Champions League, Europa League ed Europa Conference League.

Sky potrebbe entrare però prepotentemente in gioco per la Serie B. Al termine di questa stagione infatti scadrà il contratto di esclusiva, stipulato nel 2018, di Dazn (e Rai, per quanto riguarda l’anticipo) per la trasmissione della serie cadetta. La Lega B ha deciso di non lanciare ancora un bando per l’assegnazione del triennio 2021/24, ma di indire delle consultazioni private con le singole emittenti. Dazn resta in corsa anche per la cadetteria e anche in questo caso dovrà duellare con Sky, con la possibile ulteriore concorrenza di Eleven Sports, attualmente detentrice dei diritti per la Lega Pro. Prima di Dazn fu proprio Sky, nel triennio 2015/18, a trasmettere il campionato cadetto in esclusiva.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News