Connect with us

News

Derby di Halloween, allo studio limitazioni: decisioni la prossima settimana

L’ingresso nel settore ospiti dello stadio Arechi per Salernitana-Napoli potrebbe essere consentito ai soli possessori di fidelity card del sodalizio partenopeo. Non c’è ancora una decisione ufficiale, che sarà presa mercoledì prossimo, ma si va verso una (comprensibile) limitazione della trasferta dei tifosi ospiti per meglio controllare l’ordine pubblico.

Decisioni la prossima settimana

Martedì si riunirà il Gos per pianificare le misure in occasione di Salernitana-Empoli, prossimo impegno interno dei granata, ma è chiaro che in quella sede si discuterà anche dello scoglio ben più grosso rappresentato dal 31 ottobre, data del derby. Il giorno dopo, l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive si esprimerà sui provvedimenti per il match contro gli uomini di Spalletti. La determina pubblicata ieri, infatti, si ferma all’analisi delle partite del turno infrasettimanale del 26 ottobre.

Le criticità

Le Forze dell’Ordine sono già al lavoro e nei giorni scorsi, per agevolarle, è stato già rinviato un altro concomitante derby di Serie D (clicca qui per leggere l’articolo). C’è consapevolezza delle possibili criticità non solo legate ai 1500 sostenitori partenopei (questa la capienza massima della curva nord inferiore con l’innalzamento al 75) che saranno nel settore ospiti. Possibile immaginare, infatti, anche una limitazione sui biglietti dei settori locali, con acquisto vietato ai residenti in provincia di Napoli. Tuttavia, il provvedimento non toglierebbe completamente le castagne dal fuoco, visto che sono molti gli appassionati di fede azzurra residenti a Salerno e provincia. Beninteso: sarebbe un salto nella modernità e nella civiltà (possibile in altri stati e in altri stadi, ne sono testimonianza diverse immagini televisive in partite anche importanti), una vittoria dei valori dello sport poter vedere tifosi con maglie granata e azzurre mischiati con sportività magari in tribuna, lasciando alle curve lo spettacolo del tifo (anche con sfottò). Ma al momento non è un rischio percorribile, al di là di dove si accomodino le frange oltranziste e particolarmente calde.

La prelazione

Intanto, anche per evitare l’assalto indiscriminato, la Salernitana ha quantomeno provato a favorire i propri tifosi con la prelazione per i possessori di Granata Card o vecchia Happy Card ancora in corso di validità (clicca qui per leggere). L’unico modo pressoché certo per individuare la fede granata. Alcuni tifosi non l’hanno presa benissimo, però: c’è chi non ne è munito, perché impossibilitato a partecipare alle trasferte, e che dovrebbe spendere dei soldi in più per attivarla. Alcuni immaginavano invece una prelazione ai vecchi abbonati, prima del lockdown. La scelta del club è caduta sulle tessere attualmente valide.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News