Connect with us

News

VIDEO. Delio Rossi ritorna a Salerno: “Dovevo durare un mese, finì col trionfo al S. Paolo. Ventura può far bene”

“Ritornare a Salerno non è mai una cosa banale. Paradossalmente mi piacerebbe ritornare più spesso, ma molte volte per eccesso d’amore non lo faccio. Non vivrei la città anche perché la gente penserebbe sempre che sia legato al fatto calcistico”. Esordisce così Delio Rossi, ospite d’onore alla presentazione del libro “Una partita lunga un secolo” incentrato sul centenario granata, Il volume (editrice Albatros), scritto da Angelo Scelzo, editorialista di Avvenire e de Il Mattino, e da Luigi Narni Mancinelli, editor e scrittore, racconta un secolo di storia della Salernitana e della città, con una serie di schede su presidenti, il ricordo di Agostino Di Bartolomei, elogi alla tifoseria e rievocazione dei gol più importanti della storia dell’ippocampo.

Sono tante le pagine scritte da Delio Rossi alla guida dei granata: “Devo dire che sono venuto a Salerno in un momento particolare. Ero all’inizio della mia carriera, la Salernitana è stata la mia prima squadra professionistica. Ho avuto la fortuna di avere un buon gruppo di giocatori che, a dir la verità, sono stati più uomini che giocatori. Sono passati oltre vent’anni. Penso che bisogna avere rispetto del passato: non puoi avere futuro senza conoscenza del passato, il calcio, però, è attualità”

Domani c’è Juve Stabia-Salernitana, una sfida che evoca piacevoli: “I ricordi sono legati all’evento più bello, almeno dal mio punto di vista. Un qualcosa di inaspettato, dovevo durare un mese e, invece, finì col trionfo del San Paolo”

Sull’attualità e sul futuro della Salernitana, questo il pensiero del Profeta: “Società e allenatore sono importanti, ci sono, tutti i presupposti per fare bene”.

Di seguito l’intervento di Delio Rossi nel corso della presentazione di “Una partita lunga un secolo”:

 

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News