Connect with us

News

De Sanctis in serata a Salerno: under 23 e cessioni le priorità nel primo briefing cittadino

E’ previsto per questa sera l’arrivo di Morgan De Sanctis a Salerno. Fitta l’agenda del Direttore Sportivo per le successive 24-48 ore quando il mercato granata prenderà ufficialmente in via. Previsto un briefing tra Danilo Iervolino, Maurizio Milan e appunto De Sanctis per mettere a punto le strategie di mercato. Due le linee guida prioritarie: la sforbiciata dei tesserati e la linea verde. Al momento la Salernitana avrebbe 43 calciatori sotto contratto, con tanti rientri dai prestiti di elementi che non hanno possibilità di impiego in massima serie. La lista bloccata è quindi un vincolo che impone di orientare la ricerca dei nuovi acquisti sulla categoria “under 23” che invece è liberamente contrattualizzabile senza limiti.

E De Sanctis ha il compito di trovarne di pronti al palcoscenico della Serie A e caratterialmente forti per poter assorbire l’impatto con l’Arechi. Ecco spiegata la presenza del Diesse granata al “Del Duca” di Ascoli, dove ha assistito all’Italia Under 21 di Nicolato, che ha piegato i pari età dell’Irlanda strappando il pass per Euro 2023. E sotto gli occhi di De Sanctis c’erano elementi che possono fare al caso della Salernitana. Detto di Cambiaso e Salvatore Esposito che sono già sul taccuino del DS, in mediana si è disimpegnato anche Edoardo Bove, classe 2002 che ha già trovato 11 gettoni ed 1 rete (al Verona) in Serie A. Il suo approdo potrebbe essere favorito dai buoni uffici tra De Sanctis e la Roma, che ha da piazzare in prestito anche il difensore Riccardo Calafiori (2002) rientrato dal Genoa.

In quota “azzurrini” era folta anche la rappresentanza di calciatori di proprietà dell’Atalanta, per cui potrebbero valere i buoni uffici di Migliaccio: se pare ormai destinato al Bologna il difensore Lovato (classe 2000), interessano l’altro difensore Caleb Okoli (2001) rientrato in neroazzurro dopo il prestito alla Cremonese e la seconda punta Nicolò Cambiaghi (2000) che ha realizzato 7 gol in 36 presenze con il Pordenone. Cambiaghi ha giocato titolare con l’Irlanda, facendo coppia con Pellegri. Era assente l’altro attaccante accostato ai granata, Lorenzo Lucca (2000) che è osservato da tante squadre ed ha voglia di confrontarsi con la massima serie in un club che possa assicurargli minutaggio.

Se la Salernitana non dovesse arrivare a Cambiaso potrebbe optare per il suo concorrente in Under 21, Giacomo Quagliata (classe 2000) che gioca negli olandesi dell’Heracles. Altro nome a destra è quello di Davide Ghislandi (2001) di proprietà dell’Atalanta che lo ha scovato nella Turris.

In panchina con l’Under 21 c’era anche quel Vignato (classe 2000) che era stato già accostato alla Salernitana un anno fa.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News