Connect with us

News

Conte firma il nuovo decreto: “Da domani riparte ufficialmente il calcio, a porte chiuse”

AGGIORNAMENTO ORE 22.15: Conte firma ufficialmente il decreto per Fase 3 dell’emergenza Coronavirus e dà il via alla ripresa dei campionati a partire da domani, quando scenderanno in campo le squadre della massima serie per la Coppa Italia. “Ho firmato il Dpcm. Da domani ripartirà il calcio – ha affermato Conte al termine del Consiglio dei Ministri –  a porte chiuse con la Coppa Italia”. Probabilmente la Lega B, provvederà a pubblicare e comunicare ufficialmente le date e gli orari del “nuovo” campionato.

 

“A decorrere dal 12 giugno 2020 gli eventi e le competizioni sportive – riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni), dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) e dalle rispettive federazioni, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali – sono consentiti a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico”. È quanto il Governo ha scritto nel DPCM che sarà approvato entro stasera, secondo l’agenzia AdnKronos che ha diffuso parte della bozza. Il documento, come è noto darà il via libera alla ripresa del calcio (domani con la Coppa Italia) e alla pubblicazione del calendario della Serie B da parte della zelante Lega presieduta da Mauro Balata che ha voluto attendere la firma definitiva di Giuseppe Conte, nonostante gli ok di massima dati nei giorni scorsi.

Stasera, dunque, la Salernitana e gli altri 19 club di Serie B dovrebbero conoscere almeno parte del cammino dalla 29ma alla 38ma giornata. La Lega B ha infatti già pronto il calendario (che avrebbe potuto essere pubblicato, per la verità, anche prima come fatto dalla Serie A che lo ha diramato tuttavia subordinandolo “all’intervento normativo del Governo che autorizzi la ripresa delle competizioni sportive” lo scorso 1 giugno), ma vuole attendere anche il nero su bianco del Governo. VA infatti aggiornato l’ultimo Dpcm entrato in vigore in ordine di tempo (quello del 17 maggio, efficace fino al 14 giugno) nel quale restavano “sospesi eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina in luoghi pubblici o privati”.

C’è attesa per l’ufficialità di date e orari della ripresa, ma c’è anche la possibilità che stasera potrebbero essere diffuse soltanto le date delle prime tre giornate post-lockdown, la 29ma, la 30ma e la 31ma, con club e broadcaster che potrebbero decidere di prendere qualche giorno in più per fissare le restanti partite. Non che ci siano grandi dubbi (si ragiona su giorni fissi, dalla 30ma in poi tutti i venerdì e i lunedì come infrasettimanali di base) ma qualche orario potrebbe essere spezzato in più per favorire la Rai che ha diritto a un anticipo, possibilmente non in contemporanea con DAZN che dal canto suo non disdegnerebbe la possibilità di sfruttare anche qualche altro slot lasciato libero dalla Serie A.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News