Connect with us

News

Con la Fiorentina la benedizione di Bellandi: ledwall e targhe per Amaturo e Volzone

In occasione di Salernitana-Fiorentina l’Arechi avrà il ledwall nell’angolo tra curva nord e distinti. Dopo Pasqua dovrebbe sbloccarsi l’impasse creatosi prima della partita contro il Torino, che originariamente il Comune di Salerno e il club di Iervolino avevano cerchiato in rosso per inaugurare la nuova struttura. Alcuni problemi burocratici relativi agli incartamenti e alle certificazioni ingegneristiche di sicurezza e conformità hanno fatto slittare il montaggio.

Le date

Oggi pomeriggio la Lega Serie A comunicherà date e orari delle due giornate successive al match di domani contro la Sampdoria. Se contro i viola sembra abbastanza scontata la disputa dell’incontro di domenica (24 aprile), poiché granata e toscani hanno un precedente impegno di mercoledì (la Salernitana a Udine nel recupero, la Fiorentina in semifinale di Coppa Italia contro la Juventus), è in bilico la data di Atalanta-Salernitana: i bergamaschi sono stati eliminati dall’Europa League, dunque nel weekend dell’1 maggio sarà tutto possibile, anche alla luce del recupero tutt’altro che certo – come data – contro il Venezia del 27 aprile.

L’arcivescovo

Tornando al match contro la Fiorentina, sarà occasione per rivedere sugli spalti dell’Arechi anche Monsignor Andrea Bellandi, arcivescovo della diocesi di Salerno-Campagna-Acerno, notoriamente tifoso della viola ma cha in questi anni ha imparato anche a simpatizzare per i colori granata. Sarà una partita assolutamente speciale per lui. Bellandi sarà anche chiamato a partecipare alla manifestazione di posa di due targhe in tribuna stampa, con tanto di benedizione.

La cerimonia

L’area destinata al lavoro dei giornalisti durante le partite sarà infatti intitolata rispettivamente nei lati destro e sinistro, a due compianti giganti della penna salernitana come Gigi Amaturo, per decenni corrispondente della Gazzetta dello Sport scomparso nel 2010, ed Onorato Volzone, ex responsabile della redazione salernitana del Mattino e corrispondente Rai che era venuto a mancare sei anni prima a soli 64 anni. L’amministrazione comunale, su impulso dell’Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana), ha commissionato le targhe che ricorderanno le due storiche firme salernitane.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News