Connect with us

Calciomercato

Clamoroso, Ranieri lascia subito Salerno a causa delle… pressioni social!

È durata poco più di ventiquattro ore l’avventura alla Salernitana di Luca Ranieri, che si è allenato soltanto ieri mattina con i suoi nuovi (e già ex) compagni, prima di rinunciare al contratto in prestito in granata dalla Fiorentina. Le motivazioni? Il difensore classe 1999 ha ricevuto forti pressioni sui propri profili social privati da parte di sedicenti tifosi granata che avrebbero vivamente consigliato al calciatore di rifiutare la destinazione e qualsiasi approccio con la  società e la dirigenza. C’è chi si è spinto oltre definendo la gestione societaria di stampo mafioso. Per questi motivi Ranieri, appena 21enne e già pilastro degli azzurrini di Nicolato (sarebbe stato un buon innesto per la Salernitana ndA) non se l’è sentita di iniziare il percorso che avrebbe dovuto portarlo a vivere un anno alla corte di Castori in prestito dalla Fiorentina, che ne detiene il cartellino.

Come già accennato dalla nostra redazione (clicca qui per leggere l’articolo), Ranieri era giunto a Salerno due giorni fa. Ieri mattina si è allenato con la squadra, poi nel pomeriggio pare abbia contattato staff tecnico e società per chiedere di essere esentato dalla seduta pomeridiana e di stracciare il contratto già pronto che avrebbe dovuto essere ufficializzato oggi (come fatto anche per Gyomber, clicca qui per leggere). La società e il procuratore del giocatore, Paloni, avevano trovato il definitivo accordo a Roccadaspide nel giorno dell’amichevole tra Salernitana Primavera e Messina, lontani da occhi indiscreti. Poi di corsa a Firenze per mettere nero su bianco con il club viola. Il resto è storia recente che rischia di gettare in cattiva luce un’intera tifoseria (un conto è la protesta, altra cosa questi comportamenti che nulla hanno a che vedere con la passione calcistica). In questi giorni, sullo smartphone di Ranieri sono giunti numerosi e pesanti messaggi inerenti anche al suo futuro. Il giovane non ha saputo reggere a questo tipo di pressione e ha chiesto di fare un passo indietro, inviando una lettera formale alla Salernitana che, a questo punto, non può far altro che prenderne atto. Il club granata, dunque, non depositerà il contratto (avrebbe potuto comunque farlo). Per la verità, le stesse missive dai contenuti praticamente analoghi sarebbero arrivate anche a Gyomber. Lo slovacco però è riuscito a ignorare i messaggi, probabilmente anche dall’alto di una maggiore esperienza.
Dunque, ora Castori si trova a fronteggiare un ulteriore buco sul centro-sinistra della difesa che sembrava essere stato riparato con l’arrivo del talentuoso calciatore nel giro anche della Nazionale U21 di Nicolato. C’è di più. Quasi certamente, infatti, Ranieri approderà alla Spal o al Lecce che pure avevano manifestato forte interesse per il ragazzo, ma che erano state bruciate dalla Salernitana. Un’occasione persa. Senza se e senza ma.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO DEL PROCURATORE DEL GIOCATORE, PAOLO PALONI, EMESSO TRAMITE LA SUA AGENZIA

2 Commenti

2 Commenti

  1. Michele

    12/09/2020 at 15:42

    Senza parole…

    • Francesco Contino

      12/09/2020 at 17:15

      Meritiamo di scomparire dal calcio

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato