Connect with us

Calciomercato

Cerci, pista Salerno aperta: nodo ingaggio, l’attaccante si sta allenando a Roma con un ex granata

La pista Salernitana è aperta per Alessio Cerci. L’attaccante classe 1987 è rientrato in Italia dopo le vacanze trascorse a Formentera e si sta allenando duramente per presentarsi in buona forma al prossimo ritiro precampionato. A San Gregorio Magno? Le possibilità ci sono. L’ex calciatore del Torino – che visse proprio in Piemonte la sua stagione migliore nel 2013/14 in massima serie con ben 13 centri e Ventura al timone – ha una voglia matta di riscattarsi in Italia, dopo la parentesi poco fortunata vissuta in Turchia, all’Ankaraguku. Non gioca dal 28 gennaio: da allora, il club turco lo ha messo fuori rosa per l’impossibilità di continuare a pagargli lo stipendio, dando il via ad una serie di disagi e a un contenzioso tuttora in atto dinanzi ai tribunali sportivi internazionali della Fifa. Cerci si è svincolato e cerca una chance per dimostrare che non è finito: la Serie B non sarebbe un problema, soprattutto se con uno come Gian Piero Ventura ad allenarlo.

Cerci è attualmente nella sua Roma e sta svolgendo delle sedute di allenamento assieme ad altri colleghi e concittadini. Tra questi, anche Matteo Ricci, centrocampista che due stagioni fa ha vestito la casacca della Salernitana. Chissà che l’ex Atletico Madrid non possa chiedere proprio a lui informazioni su Salerno, impianti di allenamento, piazza e quant’altro, per documentarsi sulla possibile destinazione. Radio mercato gracchia di un filo diretto anche telefonico tra Cerci e Ventura, che avrebbero già abbozzato all’idea di riabbracciarsi all’ombra dell’Arechi. Il nodo più difficile da sciogliere – prima ancora del progetto ambizioso e volto alla promozione in A senza mezzi termini, che Cerci vorrebbe garantito per scendere di categoria – sembra essere quello relativo all’ingaggio. Nella sua ultima esperienza italiana, infatti, ha percepito un compenso di 700mila euro: vestiva la casacca del Verona, in massima serie. Si tratta chiaramente di una cifra improponibile per la cadetteria e per la stessa Salernitana. Di mezzo, occorre metterci anche l’inattività di sei mesi da cui l’attaccante viene. Se da un lato le pretese del giocatore scenderanno certamente, dall’altro potrebbe entrare in gioco direttamente Claudio Lotito per accontentare Gian Piero Ventura al pronti-via della sua avventura salernitana. Che potrebbe iniziare anche con un giorno di ritardo: la conferenza stampa di presentazione dell’allenatore, inizialmente prevista per giovedì, potrebbe slittare a venerdì. Si attendono, tuttavia, ancora comunicazioni ufficiali da parte della società.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Calciomercato