Connect with us

News

Caso tamponi Lazio, rinviata a venerdì l’udienza dopo i deferimenti di Lotito, Rodia e Pulcini

Slitta l’udienza per il caso tamponi che vede coinvolti Claudio Lotito ed i medici sociali della Lazio, Ivo Pulcini e Fabio Rodia, per la violazione delle norme federali e la mancata osservanza dei protocolli sanitari vigenti. Il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare presieduto da Cesare Mastrocola ha accolto la richiesta della club capitolino, rinviando alle ore 11 di venerdì 26 marzo in modalità videoconferenza l’udienza relativa ai deferimenti nei confronti del presidente Claudio Lotito e dei medici.

La responsabilità attribuita dagli inquirenti sportivi è quella di “non aver provveduto a far rispettare o comunque per non aver vigilato sul rispetto delle norme in materia di controlli sanitari e delle necessarie comunicazioni alle autorità sanitarie locali competenti”. Il fatto è accaduto a cavallo tra ottobre e novembre dello scorso anno e in più occasioni: per le sfide di Champions League contro Brugge e Zenit, quando erano emerse otto positività dai test, e per quella di campionato contro il Torino, quando invece erano in tre i membri del gruppo squadra risultati positivi, oltre al mancato isolamento preventivo degli stessi calciatori durante gli allenamenti e l’inserimento di uno di questi (Ciro Immobile) nella distinta della gara contro la Juventus. Il presidente biancoceleste, a cui non verrà fatta alcuna richiesta fino al momento del dibattimento, verrà quindi ascoltato tra circa un mese per fare chiarezza sull’accaduto.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News