Connect with us

News

Capitan Di Tacchio: “Voglio onorare la fascia. Ai nuovi abbiamo fatto capire a cosa andavano incontro”

Le parole del capitano, da capitano. Francesco Di Tacchio, leader del centrocampo granata dallo scorso anno, ha parlato ai microfoni di DAZN raccontando la sua avventura con l’ippocampo sul petto: “Sono orgoglioso di indossare la fascia di capitano e cercherò di onorarla” ha dichiarato il giocatore ex Avellino, desideroso di regalare gioie ai tifosi: “Stiamo cercando di scrivere una pagina importante della storia del calcio salernitano, speriamo di continuare a far bene sotto il profilo dei risultati e delle prestazioni”.

In poco tempo Di Tacchio si è guadagnato i gradi di capitano e leader: “Quello del capitano è un ruolo importante e complicato. Bisogna essere da esempio, cerco di trascinare i compagni e quando devo farmi sentire lo faccio. Quest’anno l’importante era far capire ai nuovi a cosa andavano incontro”.

Con Colantuono, Gregucci, Menichini e Ventura il centrocampista pugliese è sempre stato perno dei granata: “Mister Ventura ha subito trasmesso la voglia che ha, la sua adrenalina è impressionante. Il suo è un calcio propositivo che vuole divertire la gente, stiamo cercando di lavorare su questi aspetti. Il ruolo che mi chiede il mister è diverso da quello che ho sempre fatto in passato. Preferisce avere un play-maker, sto lavorando tanto per migliorare, mi sento già migliorato e non voglio certamente fermarmi”. 

Impossibile non ricordare il rigore decisivo siglato a Venezia lo scorso 9 giugno: “Non vedevo l’ora di chiudere quella stagione, è stata molto difficile. Non ero sicuro di far gol ma sono andato deciso e sono stato un po’ fortunato”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News