Connect with us

News

Calaiò ha ancora stimoli: verso i 200 gol per riscattarsi e portare la Salernitana in alto

Se il destino di Rosina, Signorelli, Schiavi e Bernardini sembra poter essere lontano da Salerno, quello di Emanuele Calaiò appare più delineato. L’Arciere è arrivato nel mercato di gennaio dal Parma, firmando un contratto fino al 30 giugno 2020, portando con sè esperienza, gol, ma anche 5 mesi di inattività per squalifica. Questo aspetto ha condizionato finora la sua esperienza granata. La necessità di ritrovare la condizione migliore a 36 anni suonati e un infortunio rimediato a Livorno dopo quindici minuti di gara non gli hanno mai permesso di avere continuità e i 90 minuti nelle gambe, appena due poi le reti siglate. Leonardo Menichini ha deciso di affidarsi a Djuric per il doppio dentro-fuori contro il Venezia, facendo comunque sentire importante Calaiò, portandolo con sè nella conferenza prima del match d’andata, a testimoniare il ruolo del calciatore siciliano all’interno dello spogliatoio. L’ex Napoli dal canto suo non ha mai avuto dubbi sulla scelta di sposare la causa Salernitana, nonostante il finale di stagione difficile, per giocare in una grande piazza che gli desse calore e responsabilità importanti e chiudere al meglio la carriera, centrando quota 200 reti (al momento sono 181 in carriera). Insomma a Salerno non per svernare. “L’anno prossimo farò la preparazione estiva, per fare una grande stagione” questa fu la promessa del classe ’82 dopo la pesante sconfitta casalinga contro il Carpi. Nelle ultime cinque stagioni Calaiò non è andato in doppia cifra una sola volta (con il fardello della squalifica); una motivazione in più, insieme all’obiettivo dei 200 gol, per far volare il prossimo anno la Salernitana verso traguardi importanti. A 36 anni l’Arciere vuole ancora scoccare la freccia per togliersi le ultime soddisfazioni.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News