Connect with us

Calciomercato

Bogdan, proposte dall’estero. Da valutare tempi per Strandberg: è in permesso

Luka Bogdan potrebbe essere il sacrificato in difesa per far posto a Federico Fazio. Il centrale croato ha mercato soprattutto all’estero e la Salernitana potrebbe decidere di monetizzare con la sue cessione, dopo averlo valorizzato prima in B e poi, seppur con poche presenze, in massima serie.

Mercato all’estero

Il calciatore ex Livorno ha però rifiutato al momento una proposta dai cinesi del Tianjin e potrebbe trovare, secondo quanto scrive Il Mattino oggi in edicola, una collocazione nel campionato spagnolo o in quello inglese. In linea di massima Bogdan vorrebbe proseguire la sua esperienza in Italia, ma in presenza di una folta concorrenza e della concreta possibilità di continuare il proprio percorso di crescita altrove, valuterebbe senza problemi l’ipotesi del trasferimento. Sabatini, come detto, è in chiusura per l’esperto Fazio (che ha grosso modo le sue caratteristiche fisiche) e in difesa dovrebbe procedere all’ingaggio di un ulteriore elemento, magari più giovane dell’argentino. Ecco perché a cambiare aria potrebbe essere Bogdan, sempre comunque generoso con il cavalluccio sul petto: a Napoli era tra i calciatori che nell’intervallo non hanno passato un bel quarto d’ora e si è sacrificato restando in campo fino al 90′, pur essendo in preda ai crampi.

Il norvegese

A proposito di difesa. Stefan Strandberg, uno dei calciatori che sembrava poter dare maggiore affidabilità nella prima parte di stagione, è ancora lontano dal rientro in campo. Il norvegese ha disputato undici partite, poi ha fallito la qualificazione ai Mondiali con la sua Nazionale e, da lì, si è fermato: la sua ultima partita è proprio Olanda-Norvegia del 16 novembre. Si era trascinato fin lì dei vecchi problemini fisici con la speranza di aiutare il suo Paese a conquistare l’accesso alla manifestazione più prestigiosa, ma così non è stato. In seguito, la decisione di fermarsi e finire sotto i ferri per una fastidiosissima ernia inguinale con cui conviveva da un po’. Si è operato in patria e all’inizio del 2022 è tornato a Salerno per proseguire il percorso di recupero. “Ma i tempi saranno lunghi”, aveva precisato Stefano Colantuono nel dopopartita di Salernitana-Lazio sul conto dell’esperto calciatore. Che, per giunta, in Norvegia è tornato proprio in questi giorni con il permesso della società, a causa di un lutto familiare. A breve rientrerà in Italia e dovranno essere fatte delle valutazioni sul suo conto, vista la necessità di un instant team efficace ed efficiente per provare a centrare una salvezza che avrebbe del miracoloso.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato